Archivio dell'autore: FA

Ayurveda-Resort-india

Conoscere lo yoga

Negli ultimi anni lo yoga è apprezzato anche dagli occidentali, molti dei quali intraprendono un viaggio per rigenerarsi dalla vita frenetica della città e scaricare lo stress accumulato.
Il luogo dove si dirigono è il Kerala, una regione dell’India dove opera e lavora da oltre 30 anni anche l’italiano Lino Miele, insegnando come praticare questa disciplina orientale. Sono centinaia gli occidentali che, per guarire da stati dolorosi al sistema muscolo scheletrico, dovuti soprattutto alle posture errate davanti a un PC per diverse ore al giorno, si recano in questa regione e vi rimangono per circa 15 giorni.
Questo è il tempo sufficiente per tornare in forma e per rigenerarsi sia a livello mentale che fisico.
I 15 giorni sono scanditi da un calendario che prevede la meditazione, i trattamenti curvatrici, un’alimentazione sana e leggera a base di verdure e rilassanti passeggiate sulla spiaggia.
Si tratta di una full immersion che può essere fatta anche da chi si approccia per la prima volta allo yoga.
Le lezioni presso una delle tante scuole del Kerala, tra le quali è bene saper scegliere per non finire in mano ad inesperti e procurarsi dei danni invece che dei benefici, cominciano molto presto.
La mattina alle 5 si è già operativi con il saluto al sole, perché in Kerala fa molto caldo e bisogna sfruttare le ore più fresche, tanto che intorno alle 10 il percorso termina per accingersi al pranzo frugale.
I trattamenti avvengono nelle varie cabine che non sempre sono comode e a volte possono anche svolgersi su delle semplici panche di legno, ma sono benefici comunque.

 

L’ashtanga yoga

È noto che lo yoga ha innumerevoli forme d’espressione e tra queste una delle più benefiche è quella dell’ashatanga yoga.
Si tratta del cosiddetto “yoga del respiro” in quanto è una forma di meditazione associata al ritmo della respirazione.
L’ashtanga avviene attraverso il controllo del respiro detto “Ujjayi” e l’esecuzione corretta delle posizioni (asana). È molto importante anche dove si guarda (drshti) nonché le contrazioni e le chiusure dei muscoli.
Lino Miele è uno dei maestri di ashtanga più apprezzati con il quale si impara ad avere un respiro lungo, utile a rilassare la mente e favorire la concentrazione, per arrivare a una meditazione fluida.

 

I benefici dello yoga

Oltre a imparare a rilassarsi profondamente, a favorire la concentrazione e a creare un atmosfera molto serena intorno a chi lo pratica, lo yoga aiuta anche il corpo a ritrovare un suo equilibrio, eliminando tutti quei dolori dovuti alla tensione accumulata.
Nei primi giorni si potrebbe sentire dolore perché ci si muove dopo molti mesi di vita sedentaria, ma è del tutto normale.
Alla fine della seduta di yoga vengono servite delle bevande vitaminiche e ricche di sali minerali, come il succo di cocco e per colazione un hot lemon ginger honey. Anche la cena è leggera, a base di riso con verdure, pane indiano, formaggi vegetali e bevande calde. Si va a letto molto presto, al massimo alle 21 per poi ricominciare di nuovo alle 5 del mattino.
Per chi fosse interessato a continuare o a intraprendere un’esperienza con lo yoga, può collegarsi al sito http://www.yogamilano.it/.

vendita materiali fai da te

Einside edilizia: quello che vuoi, come lo vuoi e presto!

Cosa è Einside Edilizia?

Einside Edilizia è un negozio online che si occupa della vendita di materiali e di strumenti per la costruzione, sia al dettaglio che all’ingrosso. All’interno del suo sito è possibile trovare i diversi oggetti che servono a rendere più funzionale e bella la tua casa, se sei un privato, oppure il tuo ufficio o la tua azienda se sei invece un impresa o partita IVA.
Acquistare i prodotti presso l’e-commerce di Einside Edilizia è semplice e comodo: basta selezionare i prodotti che desideriamo acquistare, inserire la quantità desiderata ed aggiungerli al carrello.
Una volta che avremo ultimato la nostra scelta potremo passare al pagamento dei prodotti che abbiamo inserito nel carrello.

Come pagare con l’e-commerce di Einside Edilizia

Effettuare il pagamento dei prodotti acquistati sul sito di Einside Edilizia è semplicissimo, grazie alle varie possibilità che ti permetteranno di concludere il tuo affare come Paypal, carte di credito o prepagate, bonifico bancario e pagamento alla consegna.
Quest’ultimo tuttavia risulta il meno conveniente, poiché viene applicata una commissione fissa di € 8,00 in aggiunta al prezzo dei prodotti acquistati sul sito.

Perché scegliere www.einside.it per i nostri acquisti

Se stai cercando tubi in acciaio inox, componenti in cartongesso, tubi per stufe a pellet, piastrelle in pietra e ceramica, soluzioni per pavimenti, scale e mansarde e infissi per la tua abitazione o per la tua azienda www.einside.it ti permette di scegliere i prodotti in linea con le tue esigenze, sia che tu sia un privato sia che tu sia una partita IVA.
Si tratti di articoli che possono infatti essere utilizzati per il cosiddetto fai-da-te, così come possono essere acquistati dalle aziende che operano nel settore della costruzione e della manutenzione nei diversi ambiti dell’edilizia.
Grazie ad un’esperienza e ad una professionalità acquisite direttamente sul campo riceverai anche l’assistenza ideale a compiere le scelte migliori riguardo ai prodotti in grado di soddisfare le tue esigenze.

La consegna è rapida e tracciabile con einside.it

La consegna degli articoli avviene tramite corriere espresso all’indirizzo indicato in fase di acquisto, con un codice di tracciabilità che ti permetterà di sapere in quale punto esatto si trova il tuo pacco.
Ti ricordiamo tuttavia che se effettuerai il pagamento tramite bonifico bancario il pacco partirà solamente alla data di effettiva ricezione del pagamento da parte di Einside Edilizia e non alla data di avvenuta operazione.

2017-yamaha-yz450f

Yamaha Gamma Off-Road Competition 2017

La nuova Gamma Off-Road Competition 2017 della Yamaha rappresenta una svolta importante nel mondo delle moto da gara.

I modelli YZ250F e YZ450F sono stati lanciati nel 2014 ed hanno dimostrato subito il loro grande potenziale innovativo.
Approfittando del dominio nel Mondiale MXGP, la casa nipponica ha messo in pratica per il 2017 la sua filosofia improntata al futuro e all’innovazione.
Il risultato di questo progetto ambizioso sono i nuovi modelli YZ-F 2017, già punti di riferimento per gli amanti delle motocross da competizione: la nuova gamma possiede una tecnologia all’avanguardia e offre prestazioni eccezionali.

Yamaha YZ250F 2017

Questa è una moto nata per vincere, innovativa e altamente tecnologica.
La versione 2017 della Yamaha YZ250F è il prodotto di una generazione vincente di motocross, con in bacheca ambiti trofei, come i Campionati FIM e AMA.
L’aggiornamento più importante risiede nei cilindri: è stata infatti introdotta una testa del cilindro rovesciata.
Questa conferisce al motore un’enorme potenza, messa in risalto durante le competizioni.
Inoltre è stato ridisegnato il telaio in alluminio: ora risulta più leggero, aerodinamico e manovrabile.
Anche le sospensioni sono state modificate, permettendo una maggiore stabilità nell’impatto con il terreno.
Nel complesso questa moto risulta agile e scattante, ma con una sorprendente potenza.

Yamaha YZ450F 2017

Questa è una delle moto più sofisticate presenti nella gamma Yamaha.
La versione YZ450F 2017 infatti, presenta una rivoluzionaria testa rovesciata, delle nuovi sospensioni ridisegnate in modo estremamente performante e un nuovo telaio compatto e leggero.
Inoltre è stato inserito un launch system, in grado di far accelerare meglio la moto in partenza, regalando prestazioni imparagonabili.
La YZ450F rappresenta l’evoluzione delle moto del Campionato MXGP, infatti è dotata di freni a disco anteriori da 270 millimetri e posteriori da 240 millimetri: questi permettono di ammaestrare con decisione e precisione la grande potenza del motore.
Infine sono stati inseriti degli alberi a camme e delle fasature, per rendere graduale la liberazione della potenza del motore.
La moto è sofisticata e ha un enorme potenziale in gara.

patente muletto a torino

Il patentino per guidare il muletto

Il patentino per guidare il muletto potrà essere conseguito seguendo un corso specifico che affronta tematiche e argomenti differenti tra di loro, i quali saranno in grado di aumentare il livello di sicurezza mentre si utilizza tale mezzo.

 

La parte teorica sul patentino per il muletto

La prima parte del corso per conseguire il patentino per guidare il muletto si basa sulla teoria.
Essa si divide in diversi moduli, tra i quali spicca il riconoscimento della segnaletica che verrà posta su un luogo di lavoro.
Il corsista, grazie a queste informazioni, sarà in grado di comprendere, in maniera rapida e veloce, come comportarsi su un determinato percorso ed evitare che si possano creare dei danni agli oggetti, al mezzo ed anche alle persone.
Ovviamente, questo primo modulo, affronta anche le tematiche relative al corretto utilizzo del muletto: in questo caso si affronteranno tematiche come le parti tecniche del mezzo ed il come ricaricare le sue batterie in maniera corretta, senza commettere nemmeno un errore.

 

Il corso e l’argomento pratico

Oltre al conoscere tutte queste informazioni tecniche e teoriche sul muletto, il corso per conseguire il patentino affronterà anche delle tematiche che risultano essere maggiormente pratiche.
Grazie a questo particolare modulo, il corsista potrà venire a conoscenza di come pilotare il muletto ed adottare tutte le norme di sicurezza per evitare di creare situazioni di pericolo per gli altri lavoratori.
Sempre in questo particolare modulo, verrà affrontata la procedura di utilizzo del carrello elevatore del muletto, ovvero della parte che serve per caricare, scaricare e impilare le pedane.
Ogni singolo argomento verrà illustrato in maniera attenta e precisa, in modo tale che, il conducente del muletto, sappia come porre le pedane e altri carichi pesanti nel carrello.
Inoltre sarà importante sottolineare come, al termine di tale corso, verrà svolto un esame che permette, al corsista, di poter essere reputato idoneo per la conduzione di questo particolare mezzo lavorativo, in maniera responsabile ed attenta.

 

Dove si svolgono questi corsi

A organizzare questa particolare tipologia di corso, che rientra nella categoria della sicurezza sul lavoro, risulta essere l’azienda di Torino Tini.
I vari corsi si svolgeranno in un ambiente sereno e soprattutto coinvolgente: ogni corsista diverrà parte integrante delle diverse lezioni che verranno svolte, in modo tale che l’argomento affrontato potrà essere compreso in maniera immediata da parte del corsista.
Guidare il muletto richiede un patentino particolare che, grazie al corso offerto dall’azienda di Torino Tini, specializzata nell’organizzazione di diversi percorsi formativi dedicati alla sicurezza sul lavoro, potrà essere conseguito senza che vi possano essere delle complicazioni di ogni genere.

Mauro Laus salva l’Associassion Piemonteisa

Decisivo l’intervento da parte di Mauro Laus per salvaguardare l’Associassion Piemonteisa, che avrebbe dovuto chiudere le sue porte il giorno ventidue settembre 2016, a causa dello sfratto.

L’attuale situazione dell’Associassion Piemonteisa

Sono passati tantissimi anni da quando, l’Associassion Piemonteisa, riusciva ad essere un punto fermo e soprattutto un elemento che risulta essere assai attivo nella comunità piemontese.
Col passare degli anni, la situazione economica che ha visto protagonista la stessa Associassion Piemonteisa ha intrapreso un trend parecchio negativo, che non ha permesso, alla stessa, di far fronte ad alcuni dei suoi diversi debiti, come ad esempio quello maggiormente importante relativo all’affitto.
La stessa Associassion Piemonteisa ha rischiato diverse volte di dover abbandonare la sua sede e pareva che, nel mese di settembre, essa dovesse per davvero chiudere.
Solo l’intervento di una figura come quella di Mauro Laus, ovvero del Presidente del consiglio regionale, ha permesso che il peggio si potesse venire a realizzare.

Laus salva l’Associassion Piemonteisa

Sono state le convincenti ed interessanti parole di Mauro Laus a salvare, almeno per un altro mese, l’Associassion Piemonteisa.
Questo per il semplice fatto che, lo stesso Presidente, ha deciso di scendere in campo e di schierarsi a favore della stessa Associassion Piemonteisa, evitando che il presidente dell’ATC Mazzù, nonché proprietario della sede dell’associazione, prendesse un provedimento estremo come appunto quello di far chiudere l’associazione stessa.
Mauro Laus ha infatti sostenuto che, la stessa Associassion Piemonteisa, rappresenta una pietra miliare della cultura della regione e che per tale motivo, lasciarla attiva, è stata fondamentale come tipologia d’azione.
Laus ha ribadito diverse volte che, la cultura e la storia del Piemonte, devono essere assolutamente protette e tutelate in modo tale che, le stesse, possano essere assaporate anche dalle nuove generazioni che non hanno potuto vivere, in prima persona, determinati accadimenti storici.
Da aggiungere ovviamente come, il Presidente Laus, ha sostenuto che, entro trenta giorni, la soluzione deve trovare rimedio visto che, egli, probabilmente non potrà intervenire nuovamente per poterla salvare.
Ma anche Mazzù si è detto favorevole ad andare incontro all’Associassion Piemonteisa, accettando subito il nuovo accordo raggiunto col Presidente stesso.
Questo per evitare che, il Piemonte, debba rinunciare ad un ente che ha offerto anni ed anni di cultura mediante eventi e manifestazioni di ogni genere.
Ad ottobre viene rimandata la parola fine a questa particolare situazione intricata che vede protagonista l’Associassion Piemonteisa, la quale deve essere assolutamente in grado di far terminare questa situazione con un finale piacevole per la regione stessa e per i suoi cittadini.

Mauro Laus

Il consiglio regionale piemontese e l’arte torinese

I pittori piemontesi saranno i protagonisti di una manifestazione che vedrà collaborare Mauro Laus, Presidente del Consiglio Regionale Piemonte e tutta la giunta, e Barbara Colombotto Rosso e Alex Donadio, presidente e co20mponente dell’associazione Magica Torino.

L’arte protagonista a Torino

A Torino, l’arte tornerà ad essere protagonista di un grandissimo evento che si svolgerà sul suolo regionale e che sicuramente sarà in grado di offrire tantissime emozioni a coloro che apprezzano questo particolare aspetto.
Il Presidente Mauro Laus ha deciso di collaborare con l’associazione Magica Torino, la quale sarà in grado di offrire delle emozioni che risultano essere in grado di poter essere facilmente sentite, visto che sarà l’arte italiana ad essere la vera e l’unica protagonista.
Il Presidente Laus è riuscito quindi in uno dei suoi tanti intenti, ovvero cercare di riuscire a far apprezzare l’arte alle popolazione che vive nel Piemonte.
La manifestazione avrà luogo nella terza settimana di presente, per la precisione il giorno quindici settembre, presso il palazzo del consiglio regionale.

Seduzioni del fantastico a Torino

La mostra, per il presidente del consiglio regionale piemontese Laus, rappresenta un grandissimo evento che merita di essere vissuto col massimo livello di partecipazione.
Egli, infatti, ha spiegato che l’arte deve essere parte integrante della vita delle persone, senza che vi possano essere delle particolari distinzioni.
Laus ha infatti voluto mettere in risalto come, la stessa arte intesa come pittura in questo caso, non deve essere assolutamente bloccata oppure limitata: al contrario, invece, essa deve venire assolutamente potenziata e motivata da parte del paese italiano stesso.
Per questo motivo Mauro Laus si è battuto affinché, l’arte, divenisse parte integrante del palazzo della regione, in modo tale che, tutti, possano finalmente essere partecipi ad un evento che valorizza l’ottimo lavoro svolto da tantissimi talenti che hanno la vocazione per la pittura e che cercano di stupire, in maniera incredibile, coloro che vogliono conoscere l’arte creata nel proprio paese.

Mauro Laus ed altri eventi artistici

Mauro Laus ha voluto aggiungere che, ovviamente, questo evento non sarà assolutamente isolato ed anzi, esso verrà seguito da diverse altre manifestazioni che hanno, come argomento, l’arte che potrebbe essere espressa sotto un punto di vista differente.
Il Presidente si è per ora concentrato su Seduzione del Fantastico, ovvero il nome che avrà la manifestazione che si svolgerà in giorno quindici settembre, promettendo che, la suddetta mostra, risulterà essere completamente differente da tutte quelle che si sono svolte in Piemonte, con un livello di coinvolgimento che risulta essere incredibilmente piacevole da vivere.

More-Milk-Plus-Capsule

Un integratore per l’allattamento

Le neo mamme si preoccupano quasi istintivamente della quantità di latte effettiva che il bambino riesce a ingerire durante ogni poppata.
Uno dei modi per capire se effettivamente assume le giuste quantità perché so senta sazio è verificare se, nell’arco di una settimana circa, c’è un reale aumento di peso. Se questo è basso allora vuol dire che la produzione di latte non è sufficiente. Molti genitori decidono quindi di integrare il latte materno con quello artificiale, ma non è una buona scelta.

Quello materno infatti è il miglior latte che il bambino possa assumere per crescere sano e forte e, dunque, perché non provare un integratore a base completamente naturale che possa aumentarne la produzione?

Sul sito motherlove.it è possibile trovare un integratore a base di semi di fieno greco che aumenta la produzione di latte già dopo 24-48 ore dall’assunzione delle prime capsule.
Non si tratta di un farmaco, ma di un prodotto che può aiutare le madri che hanno poco latte a nutrire i loro bambini in modo sano e del tutto naturale.

Integratore allattamento aumento senoL’assunzione delle capsule dell’integratore per l’allattamento che si chiama More Milk Plus, non influiscono sulla composizione del latte.

L’azienda che lo produce è certificata come il prodotto e anche il Ministero della Salute ha dato la sua approvazione.
Le capsule raccomandate durante il giorno sono 4, ma possono aumentare in base al peso se questo supera i 75 kg.

Ogni donna che decide di assumere questo integratore per l’allattamento dovrà seguire scrupolosamente la posologia, in quanto il sovra dosaggio non servirà a produrre più latte, ma provocherà soltanto fastidi intestinali, flatulenza nella madre e nel bambino e modificazioni degli zuccheri ematici nonché l’aumento dei livelli di un ormone tiroideo.

A tale proposito le donne che soffrono di ipotiroidismo non possono assumere l’integratore More Milk Plus. Lo stesso integratore non va categoricamente assunto durante la gravidanza, ma solo dopo la nascita del bambino.

La sua composizione può dirsi dunque completamente biologica ed ecologica e questo a tutela di chi lo assume e anche della salute del bambino.

Non contiene metalli pesanti, sostanze nocive o simili ed è ben tollerato anche da chi soffre di allergie alimentari come quelle ai crostacei, al latte, al glutine o al pesce. Queste sostanze non sono presenti, nemmeno sotto forma di derivati.

I prodotti per l’allattamento

Sul sito motherlove.it trovate anche dei prodotti pensati per le neo mamme durante l’allattamento. Uno dei problemi più frequenti è l’indolenzimento dei capezzoli e con il balsamo emolliente Nipple Cream si potrà risolvere prontamente questo fastidio.
Non sarà necessario lavare i capezzoli prima della poppata, perché le sostanze che contiene sono del tutto commestibili, quindi innocue per il bambino.

Bava di lumaca

Sì, avete letto bene, stiamo parlando proprio della bava di lumaca. Stando alle ricerche scientifiche, pare che proprio la bava di lumaca abbia numerose proprietà. A renderla così speciale sono sostanze come le vitamine, il collagene e l’elastina. Ma quali sono con precisione i benefici della bava di lumaca e come può essere utilizzata? Per prima cosa, è davvero molto interessante tenere conto del fatto che la bava di lumaca viene utilizzata in alcuni dei più comuni prodotti di bellezza per la pelle e per i capelli. Ma vediamo di scoprire qualche dettaglio in più in merito a questa portentosa sostanza.

Ecco a cosa serve la bava di lumaca e come può essere utilizzata

Avete mai fatto caso alla scia lasciata dalle lumache dopo il loro passaggio? Ecco, quella è la famosa bava di lumaca. Ma come fare per estrarla? Come è facile immaginare, prima di poter essere utilizzata, la bava di lumaca deve essere appositamente trattata. In primo luogo, è utile sapere che la bava di lumaca è un ottimo disinfettante. Inoltre, è un portentoso idratante sia per la pelle che per i capelli. Se, poi, siete costretti a fare i conti con inestetismi come, ad esempio, cicatrici, lentiggini o scottature, grazie alla bava di lumaca potrete riuscire ad attenuarne notevolmente i segni. E per quanto riguarda le smagliature? Anche in questo caso, le lumache possono venire in nostro aiuto. La bava di lumaca può essere utilizzata anche per prevenire l’insorgere di macchie della pelle e delle antiestetiche smagliature con cui tutte le donne, prima o poi, sono costrette a fare i conti. Insomma, come avrete avuto modo di capire, gli utilizzi della bava di lumaca possono essere davvero moltissimi.

Dove acquistare la bava di lumaca: consigli utili

Oltre a trovarla in vari prodotti cosmetici, la bava di lumaca può essere anche acquistata non diluita. Ovviamente, tale sostanza può essere facilmente acquistata nelle erboristerie e nelle farmacie ma facendo una veloce ricerca on line si ha la possibilità di trovare numerose alternative. Il prezzo della bava di lumaca varia dipendentemente dal tipo di prodotto che si intende acquistare. La sostanza può essere acquistata, ad esempio, non diluita, sotto forma di crema o di sciroppo. Lo sciroppo ha un costo inferiore rispetto alla crema poiché, in linea di massima, nel secondo caso vengono utilizzati anche altri ingredienti. Come avrete intuito, dunque, la prima cosa da fare è indagare in merito alle specifiche esigenze che ci spingono ad utilizzare la bava di lumaca e, solo in seguito, procedere con l’acquisto di questa miracolosa sostanza. Un consiglio? Prima di procedere con l’acquisto della bava di lumaca consigliate il vostro medico o un naturopata in modo tale da poter individuare con precisione il prodotto che fa davvero al caso vostro.

franchising bio

Franchising bio

Attualmente, i prodotti bio per la cura della persona stanno riscuotendo un successo sempre maggiore. Pertanto, coloro che desiderano aprirsi un negozio e che amano questo settore, potrebbero affidarsi ad un’azienda di franchising. Una delle migliori e delle più affidabili è decisamente NaturPlus, che offre un progetto unico e prodotti di elevata qualità, competenza e professionalità. Ma andiamo a conoscere nel dettaglio questa realtà aziendale e tutte le opportunità che offre per i suoi affiliati e per la loro clientela.

Cos’è NaturPlus

NaturPlus è un’azienda guidata da un gruppo di professionisti esperti nella gestione e nello sviluppo dei negozi in franchising, che seleziona per i suoi affiliati dei prodotti unici nel loro genere. Dagli integratori naturali al make-up e ai cosmetici biologici, dagli alimenti bio alle migliori erbe officinali: questa realtà aziendale propone tutta la qualità e la convenienza di cui ogni commerciante e consumatore ha bisogno. Ogni prodotto è naturale, sicuro, certificato e proveniente dalle migliori industrie del made in italy. A parte i prodotti, l’azienda offre elevati livelli di professionalità anche nel campo della formazione e del marketing, rivelandosi così l’alleata ideale per tutti coloro che desiderano avviare un’attività di successo.

I vantaggi di NaturPlus

franchising bioScegliere il franchising di NaturPlus comporta la possibilità di avvalersi non solo di articoli unici, ma anche di collaborare con professionisti in grado di seguire l’affiliato e preparare il suo negozio con cura e attenzione, proponendogli una grande opportunità di business, formazione e supporto costante. Grazie all’innovativo progetto di NaturPlus, ogni franchisee può avvalersi di un punto vendita ben strutturato e della possibilità di guadagnare anche sulle vendite online maturate grazie alla clientela della propria zona. L’affiliato può godere inoltre di arredi funzionali e dotati di un grande design, di gestionali e hardware su misura della propri impresa, del supporto di esperti di marketing e di un’ottima visibilità anche sul web.

NaturPlus è sinonimo di innovazione ed esclusività

Aprire un negozio in franchising grazie a questa azienda significa avere a disposizione un sistema di business innovativo, ma anche di prodotti esclusivi. Oltre a tutto questo, ogni franchisee potrà approfittare di aggiornamenti e formazione costante sui nuovi prodotti in uscita e partecipare a fiere ed eventi che potranno rinforzare ogni volta la sua professionalità e competenza. Infine, è utile sapere che l’affiliato non avrà alcun minimo d’ordine, ma tante promozioni di cui potrà giovare insieme alla sua clientela.

In poche parole, NaturPlus offre una “formula chiavi in mano a 360°” su misura per ogni franchisee, ovvero tutto quello di cui un affiliato ha bisogno per ottenere il successo nella nostra epoca, dove il web è un grande strumento di comunicazione e vendita, e dove i prodotti bio vanno per la maggiore.