Archivio della categoria: Architettura

L’intonaco più antico del mondo, la Terra Cruda

L’intonaco in terra cruda, la soluzione ecologica, eco-sonstenibile ed economica direttamente dal mediterraneo.

Quando l’edilizia incontra la natura, allora nasce la bio-edilizia, un ramo dell’edilizia che si dedica al ridurre al massimo l’impatto ambientale.

Il mercato della bio-edilizia è in continua crescita, offrendo sempre nuove soluzioni in termini di materiale eco-compatibili.

La recente crescita di richiesta di materiale Eco ha portato alla nascita di nuovi studi di ricerca mirati alla realizzazione di nuovi materiali capaci di offrire le stesse prestazioni di qualsiasi materiale ma con il beneficio che targhetta eco-sostenibile offre, riducendo l’impatto ambientale che la realizzazione dei materiali da costruzione ha sulla natura.

Questo progetto ha portato alla nascita di una nuova tipologia di intonaco, del tutto biodegradabile ed eco-sostenibile.

Il nuovo intonaco ripone le sue origini direttamente dai paesi mediterranei, in perfetta armonia con le tradizione storiche e culturali dei luoghi in cui nasce, ed è in grado di ridurre la quantità di rifiuti e di ridurre quindi l’impatto energetico durante la fase di smaltimento dei materiali.

L’intonaco biodegradabile realizzato in terra cruda: L’unione tra natura e tecnologia.

L’intonaco in terra cruda è stato testato direttamente nel Parco Ecolandia di Reggio Calabira, superando il test eco-qualità e aggiungengo un nuovo materiale alla lista dei materiali eco-sostenibili disponibili sul mercato edilizio.

La realizzazione dell’intonaco biodegradabile avviene grazie alla miscela di una base terrosa ed una particolare tipologia di fluido naturale, essenziale per rendere l’intonaco resistente e inoltre per proteggerlo dagli effetti a lungo termine degli agenti atmosferici.

Questa soluzione si pone come un soluzione non solo adibita a particolari utilizzi architettonici, ma come modello di riferimento per un edilizia tradizionale eco-sostenibile capace di ridurre l’impatto che la costruzione delle nostre città ha sull’ ambiente.

È essenziale specificare, inoltre, come i materiali utilizzati per realizzare questo particolare tipo di intonaco sono facili da reperire nel territorio mediterraneo, rendendo la produzione e la distribuzione di materiale edile un processo che avviene tra le mura del paese, arrichendo l’industria e valorizzando le imprese Italiane.

L’alto livello di tecnologia offerto da una soluzione del tutto naturale evidenzia la possibilità di poter realizzare una tipologia di edilizia sostenibile, riducendo l’impatto che essa ha sull’ambiente e sopratutto rimanendo in perfetta sintonia con le tradizioni e la storia del paese.

L’esponenziale crescita di materiale eco-sostenibilie dimostra come come la coscienza dell’ edilizia si stia muovendo verso la decisione di ridurre l’impatto ambientale.

D’altro canto, le nuove teconologie eco-compatibili offrono ad un prezzo più contenuto, le stesse prestazioni del materiale non ecologico.

L’intonaco ecologico in terra cruda che rende le città più verdi.

Scegliere di adottare l’ architettura sostenibile significa avere a cuore il futuro del proprio pianeta.

La qualità del prodotto rende impossibile riconoscere la differenza tra un intonaco eco-sostenibile ed uno ad alto impatto ambientale.

La decisione del mondo dell’edilizia di prendere in considerazione la possibilità di aumentare l’utilizzo del materiale ecologico evidenzia una forte presa di coscenza nei confronti della natura e del futuro di essa.

Fonte articolo: ProfessioneArchitetto