Archivio della categoria: Economia

I segreti del trading online: come diventare un trader

Cos’è il Trading Online?

La crisi economica dilagante e le difficoltà nel trovare un’occupazione lavorativa solida e duratura, spinge molte persone ad avvicinarsi al mondo del trading online, rincorrendo il sogno di un benessere economico reale e concreto.
Raggiungere il successo con il trading online è possibile. Tuttavia è necessario entrare in possesso di numerose conoscenze e capacità che a breve andremo ad analizzare. Inoltre è opportuno utilizzare broker efficaci, che siano in grado di offrire servizi ed assistenza di buona qualità, in modo tale da accompagnare anche il broker alle prime armi nel mondo dei mercati finanziari. Molti broker online offrono materiale didattico gratuito e webinar, utilissimi per comprendere a fondo il funzionamento del trading online.
Cerchiamo di comprendere cos’è il trading online partendo dalla traduzione letterale del termine to trade, che proviene dall’inglese e significa commerciare. Dunque l’obiettivo del trader è quello di acquistare beni virtuali e rivenderli ad un prezzo più elevato. Il termine online indica che tutte le operazioni di acquisto e vendite avvengono tramite il web.
L’obiettivo del trader è quindi quello di prevedere l’andamento di mercato e capire quando un dato bene dovrà essere acquistato per cercare di rivenderlo ed ottenere così il guadagno più elevato possibile.

Come diventare trader: concetti da apprendere e strumenti da utilizzare

Sfatiamo un mito: con il trading online non è possibile guadagnare somme elevate nel breve periodo e senza essere in possesso delle conoscenze di base. Tuttavia con impegno e costanza è possibile crearsi una rendita mensile non di poco conto. L’importante è non avere fretta e rimanere sempre con i piedi ben saldi a terra.
Il campo d’azione entro cui un trader online svolge la sua attività sono i mercati finanziari. Ogni mercato è dedicato allo scambio di uno specifico bene e deve sottostare a delle specifiche regole, che un supervisore avrà il compito di far rispettare.
Il broker è lo strumento che permette ai piccoli trader di accedere ai mercati finanziari.
Ricapitolando, per diventare trader sono necessari i seguenti requisiti:

  • Iscrizione ad un broker inserendo i propri dati reali;
  • Apertura di un conto demo. In questo modo si apprenderanno le basi del trading con movimentazione e denaro virtuale;
  • Versamento della somma che si desidera investire. I soldi confluiranno in un conto protetto;
  • Alcuni broker richiedono ai trader di scaricare un software per poter operare sui mercati direttamente da PC o smartphone.

La scelta del broker è di fondamentale importanza. Un broker deve essere sicuro ed affidabile. Per valutare il grado di affidabilità è bene verificare che la sede legale non sia localizzata in paradisi fiscali e che esista un ente vigilante. Inoltre un buon broker deve essere facile da usare e gratis. Lo spread (la differenza tra il prezzo possibile di vendita ed il prezzo d’acquisto di un dato bene) è l’unica forma di profitto del broker e deve risultare particolarmente contenuto.

Superenalotto cosa fare caso di vincita

Superenalotto, cosa fare caso di vincita?

Sono tempi difficili quelli che stiamo vivendo e sono sempre di più coloro che tentano la sorte nella speranza di poter vincere un bel gruzzolo ed assicurarsi una vita agiata e priva di pensieri. Il superenalotto è, senza alcun dubbio, una delle alternative più valide. Ma cosa fare in caso di vittoria al superenalotto? Ecco qualche semplice ma utilissimo consiglio nel caso in cui si dovesse avere la fortuna di riuscire a vincere al superenalotto.

Superenalotto: ecco come incassare una vincita

Nell’eventualità in cui si avesse la fortuna di vincere al superenalotto la prima cosa da ricordare è che l’unica prova grazie alla quale è possibile dimostrare l’effettività della vincita in questione è il tagliando. In buona sostanza, il tagliando si trasforma a tutti gli effetti in una sorta di titolo al portatore. Attenzione, dunque, a non perderlo. Se si dovesse trattare di una somma decisamente molto importante, la cosa più importante da fare è mantenere la calma e comportarsi come se non fosse successo nulla. Una vittoria al Super Ena Lotto sbandierata ai quattro venti potrebbe rivelarsi a dir poco complessa. Per questo motivo, sarà necessario continuare a svolgere le proprie mansioni senza alcun genere di problema. Un consiglio da non dimenticare è di fare più copie della schedina con cui avete vinto. In questo modo potete mettervi al riparo da ogni eventuale perdita. In alternativa, potreste fotografare la schedina con il vostro smartphone o, addirittura, scannerizzarla.

Informazioni utili

Nel caso in cui la giocata sia stata effettuata presso un punto di vendita della Sisal è necessario presentare la schedina direttamente presso gli uffici competenti. Se, invece, la giocata è stata effettuata on-line, è opportuno procedere con la stampa della stessa e presentare la copia ai medesimi uffici. Il pagamento viene effettuato a seguito di opportune verifiche e le tempistiche sono strettamente legate alle tipologie di giochi. In linea di massima, comunque, nel caso del superenalotto il pagamento dovrebbe essere effettuato entro 90 giorni dal momento della pubblicazione della vincita sul bollettino ufficiale. Come è facile immaginare, possono essere molti i modi per poter riscuotere la vincita. La banca, ad esempio, è uno di questi ma, di sicuro, non è il più anonimo. Di seguito saranno forniti consigli molto utili in merito, appunto, alla riscossione delle vincite.

Consigli e suggerimenti

Insomma, come avrete capito, riscuotere il montepremi del superenalotto in caso di vittoria è davvero molto semplice. La cosa più importante è fare attenzione a non perdere la schedina. In caso di smarrimento, infatti, non esisterebbe più alcun genere di documento proprio a confermare l’effettività della vittoria. E per quanto riguarda la riscossione? In questo caso sono d’obbligo alcune raccomandazioni molto importanti. La vincita al superenalotto potrebbe essere ceduta direttamente alla propria banca di fiducia. Di sicuro, questa è l’alternativa migliore per monetizzare in tempi rapidi. In questo caso, però, si rischia di fare i conti con trattenute di vario genere e, soprattutto, c’è la possibilità che non tutti riescano ad essere sufficientemente discreti. Parlando con il direttore, comunque, si ha la possibilità di procedere con il massimo della discrezione e di poter godere della somma di denaro in questione in pochissimo tempo e senza dover sbrigare troppe pratiche burocratiche. Se, invece, volete essere certi di mantenere al massimo l’anonimato, l’opzione della banca è a dir poco sconsigliata. La soluzione migliore in questi casi è rappresentata da un notaio. Rivolgendosi ad un notaio si ha la certezza di mantenere l’anonimato e di ricevere la somma di denaro vinta al superenalotto in tempi rapidi. Insomma, se si ha la fortuna di vincere al superenalotto, l’importante è non perdere la calma e cercare di rimanere il più possibile nell’anonimato in modo tale da poter gestire al meglio la somma vinta.

Guadagnare facendo Trading con le Commodities

Quanto si guadagna mediamente facendo commodities trading?

Commodities trading online: un nuovo sistema finanziario

 

Nel 1999, in Italia, è avvenuta la regolamentazione di un nuovo sistema finanziario chiamato trading online o, con l’acronimo inglese, TOL.

Questo nuovo sistema permette la compravendita di azioni, titoli di stato e obbligazioni tramite il web, agevolando inoltre il trader nel monitoraggio dei titoli e nelle informazioni sull’andamento della borsa: col trading online infatti è possibile visionare l’andamento dei titoli e lo studio dei grafici di settore.

Alle agevolazioni appena descritte si aggiunga poi il fatto che queste operazioni, poiché sfruttano il web, garantiscono una forte riduzione dei costi di commissione a carico dell’investitore.

 

Come diventare trader di successo

 

Si è già detto che la possibilità di visionare l’andamento dei titoli e lo studio dei grafici di settore aiuta il trader nelle sue operazioni di investimento. La formazione del trader è quindi fondamentale per gestire tali rischi e per cercare di sbagliare il meno possibile e di aumentare le possibilità di guadagno.

Innanzitutto, bisogna essere bravi nell’interpretazione delle tendenze e nell’analizzare correttamente i mercati: un bravo trader infatti deve saper trarre il massimo profitto dalle opportunità che quotidianamente gli eventi economici offrono.

Per avere successo in questa attività è anche necessario avere una conoscenza dettagliata del funzionamento dei mercati finanziari e borsistici, saper gestire le proprie emozioni ed essere capaci di anticipare i segnali sui mercati.

Per chi si approccia da neofita può essere utile ricorrere alle piattaforme demo che i broker mettono a disposizione della clientela e che permettono di esercitarsi ed imparare le basi del mestiere senza rischiare i propri soldi.

 

Quanto si guadagna facendo commodities trading

 

Fare trading online non assicura di diventare ricchi in modo facile e veloce; c’è invece bisogno di molto studio e impegno, oltre ad esperienza e costanza.

Il trader punta a conseguire il più alto profitto possibile, ma per fare questo deve avere una buona conoscenza dei fondamentali e deve saper utilizzare gli strumenti e le piattaforme online.

Inoltre, i rischi di perdere grandi somme di denaro sono elevati a causa delle oscillazioni del mercato; acquista quindi molta importanza il controllo costante dell’andamento del mercato.

In conclusione, guadagnare con il trading online è possibile, ma non nell’immediato. Un buon investitore potrebbe arrivare a guadagnare mediamente 4/5000 euro al mese, soltanto però dopo l’acquisizione delle caratteristiche e delle qualità sopracitate.

Dei soldi guadagnati dal trader però il 20% sono tasse che la piattaforma, se riconosciuta dallo Stato italiano, si occuperà direttamente di consegnare all’Agenzia delle Entrate.

È bene ricordare, comunque, che il calcolo di quanto si possa guadagnare col trading non può che essere approssimativo, poiché dipende da troppe variabili. È certo però che un buon trader, dopo aver acquisito tanta esperienza e capacità, può arrivare a guadagnare anche molto.

Alla domanda se si può vivere di trading la risposta è dunque positiva, a patto però di darsi sin da subito un obiettivo. Grazie al sistema per fare commodities trading online la strada non è più tutta in salita!

Il trading online: caratteristiche principali

Cos’è il trading online

Quando si parla di trading online si parla di compra-vendita di una varietà di strumenti finanziari tramite una serie di trattative e contratti che vengono realizzati esclusivamente via internet. Forex Market, Opzioni Binarie e tutti i Mercati e Borse del mondo oggi operano in alcuni casi esclusivamente online o comunque hanno una vasta sezione su cui si può investire via internet. In Italia il trading online si è sviluppato a partire dal 2000 con l’avvento delle reti di internet veloce, che hanno permesso soprattutto ai piccoli speculatori di poter conoscere l’esistenza del mondo del trading via internet, appassionarvisi ed iniziare ad investire.

Come diventare trader

Per poter operare nel trading online, un piccolo speculatore deve per prima cosa rivolgersi ad un broker, ossia deve aprire un account con una società di brokeraggio che faccia da tramite con il mercato. I broker online fanno uso di piattaforme di trading, delle interfacce molto funzionali che permettono in pochi click di effettuare tutte le diverse operazioni di compra-vendita e di avere tutte le informazioni necessarie sempre a portata di mano.
money-management-head
A seconda del broker e del mercato che si sceglie, il trading online può prevedere la compra-vendita di titoli, obbligazioni, futures, cfd, valute, materie prime eccetera. Sicuramente tra gli interessi maggiori per chi si affaccia per la prima volta nel mondo del trading online ci sono le Opzioni Binarie e il Forex Market, che offrono la possibilità di piccoli investimenti e permettono di operare anche avendo solo conoscenze di base del mondo finanziario.

Sicurezza e rischi nel trading online

Lo sviluppo del trading online ha portato alla nascita di una serie di “leggende” su questo modo di fare profitto. Una delle più false è sicuramente che il trading online sia una truffa. Molto spesso, infatti, si è verificato che traders ingenui o poco esperti, abbiano effettuato investimenti sbagliati scaricando poi la colpa del loro insuccesso sui broker e sul trading. Bisogna sottolineare che fare trading online è un’attività sì lucrativa, ma anche rischiosa, soprattutto se non si hanno gli strumenti e le conoscenze per operare in questo settore.

Tra gli strumenti più rischiosi del trading online vanno evidenziati quelli che fanno uso della leva, che se da un lato permette di incrementare i propri guadagni in caso di trading andato a buon fine, in caso contrario può procurare perdite ingenti. Come per gli altri strumenti di trading è importante quindi, prima di utilizzare la leva, imparare a conoscerne le caratteristiche, i pregi e i difetti.

Naturalmente oltre al rischio, i trader hanno anche una serie di sicurezze, in particolare quella di una regolamentazione seria degli operatori del trading online da parte di enti preposti al controllo delle attività dei broker e del mondo del trading.
In Italia l’ente che controlla e regolamenta il trading online è la Consob. Quando si sceglie un broker quindi, è bene controllare che esso sia riconosciuto dalla Consob, ossia iscritto nei suoi registri o almeno in uno degli enti regolatori del trading della Comunità Europea. Scegliere un broker non riconosciuto dalla Consob non è vietato, ma non sempre è garantita la tutela ed il rispetto della normativa vigente sul trading online.

Produrre Idrogeno in modo naturale

Come Produrre energia dall’Idrogeno

 

L’Idrogeno che troviamo in natura

 

Tra tutti gli elementi presenti in natura, l’idrogeno è il più abbondante ed anche il più leggero. Si trova in tutte le forme viventi ed in tutti gli elementi organici. E’ un gas incolore ed inodore a temperatura ambiente. A caldo invece si presta a diverse reazioni chimiche. Dal suo impiego primario del gonfiamento degli aerostati, per la sua infiammabilità è stato indirizzato nel tempo verso altri usi.

All’inizio degli anni settanta, si è iniziato a studiare il suo utilizzo come fonte di energia. La necessità di trovare fonti energetiche alternative, soprattutto in funzione delle rigide normative anti inquinamento, ha dato luogo a numerosi investimenti per migliorare i processi di produzione ed immagazzinaggio ed abbassare gli alti costi di produzione.

Anche nel settore automobilistico la ricerca è in fermento. I problemi sono ancora tanti, soprattutto per quanto riguarda i livelli di rendimento dei motori, ma in molti credono nel progetto futuristico di un’automobile alimentata ad idrogeno.

 

Come ottenere l’idrogeno

 

L’idrogeno può essere prodotto attraverso l’utilizzo di diverse tecnologie. le più comuni sono il reforming e l’elettrolisi dell’acqua. Il reforming è un procedimento attraverso il quale l’energia chimica del carbonio, cioè quella contenuta nel carbon fossile ed anche negli idrocarburi pesanti come la nafta, la paraffina, l’olio combustibile, il catrame ecc, attraverso l’ossidazione del carbonio con la molecola d’acqua contenuta viene trasformata in energia chimica dell’idrogeno.

Questo metodo produce un rendimento effettivo di circa l’80 per cento dell’energia. L’elettrolisi invece è un procedimento in grado d trasformare l’energia elettrica nell’energia chimica dell’idrogeno.

 

Come riuscire a Produrre Idrogeno naturale

 

La trasformazione viene creata in apposite celle elettrolitiche, appositamente riempite con una soluzione acquosa al cui interno viene immessa elettricità che scompone gli elementi dell’acqua, idrogeno ed ossigeno, indirizzandoli verso due elettrodi, uno caricato negativamente, detto catodo, l’altro caricato positivamente detto anodo.

Questo metodo, pur essendo al momento il più utilizzato, presenta in realtà numerosi problemi sia per la produzione reale di energia elettrica pulita, che non supera il 70 per cento, che per gli alti cossi di produzione.

 

Metodiche alternative

 

La ricerca sull’ottenimento dell’idrogeno, oltre a migliorare le tecniche attualmente in uso, tentando di ridurne i costi ed aumentarne il rendimento in termini di energia, mira soprattutto a migliorare altre metodologie alternative oppure trovarne di nuove. In particolare sono allo studio innovativi processi di conversione come i sistemi fotobiologici e quelli foto elettrochimici, ed anche dei processi termodinamici come la gassificazione e e la pirolisi.

Quest’ultimo sfrutta il potenziale d’idrogeno contenuto nelle biomasse come rifiuti agricoli, legno e grassi ma, attraverso recenti metodologie innovative, si è riusciti a produrre idrogeno ricavandolo dal trattamento dei rifiuti solidi urbani con il calore. L’interesse verso questa metodologia è praticamente al centro degli interessi dell’intero pianeta. la possibilità di poter produrre energia a costo zero, ricavandola dai rifiuti quotidiani, unita alla contemporanea soluzione del problema della smaltimento viene visto come la panacea per i mali del mondo.

Ovviamente, seppur con ampi margini di attendibilità, le prospettive di un futuro pulito, in cui l’idrogeno sarà il motore trainante dell’economia e dell’industria, sono ancora un po’ lontane ma non per questo irrealizzabili.

rischi del trading online

Trading Online e Forex, di che cosa parliamo?

Cos’è il trading online
Per TOL, o trading online, si intende la compravendita di strumenti finanziari, quali azioni, obbligazioni, fondi, valute, titoli di stato, derivati e altri, tramite Internet. Arrivata in Italia nel 1999, si tratta di un servizio regolamentato dalla Consob in ogni suo aspetto che consente l’acquisto e la vendita online dei prodotti su citati.

Che cosa serve? Un personal computer, una connessione Internet e ovviamente anche una somma di denaro da investire e un minimo di conoscenze e competenze da parte dell’investitore. Oggi giorno un conto bancario o postale online offre l’accesso al servizio di TOL, di fatti esistono tantissime società, autorizzate da Consob, ad offrire piattaforme digitali su cui effettuare tale attività

I vantaggi del Trading Online
L’operare online comporta una serie d’indubbi vantaggi. Innanzitutto le commissioni sulle operazioni sono meno costose, ma il beneficio principale sta nel fatto che l’investitore può monitorare i titoli, può visualizzare le quotazioni e gli andamenti tramite grafici in tempo reale, in maniera da poter fare scelte d’investimento giuste e tempestive visto che si hanno informazioni continue e dinamiche sull’apertura e la chiusura dei titoli azionari, può visualizzare la quotazione dei fondi e dei titoli, le variazioni dei tassi di cambio, ecc.
Ma non solo, in quanto tramite il trading online si ha accesso a tutta quella serie di informazioni globali che possono influenzare l’andamento di titolo, così come informazioni più specifiche riguardanti il soggetto emittente, quindi informazioni sulla società riguardanti i suoi aspetti economico-finanziari e se questa intraprende operazioni di finanza straordinaria.

I rischi del Trading Online
Il Trading online non è certo un’attività priva di rischi poiché le somme da inventore non saranno certo esigue e inoltre si tratta di operazioni riservate a gente esperta e competente, a professionisti del settore e non certo alla casalinga o l’operaio come spesso viene promesso da dubbie pubblicità online che parlano di operazioni semplici, alla portata di tutti e dal guadagno sicuro.
I rischi sono quindi connessi alla potenziali perdite che possono essere sostenute e soprattutto, visto che non ci sono limiti alle operazioni giornaliere effettuabili, si corre il rischio di sviluppare una sorta di dipendenza dal TOL, con l’illusione di considerarla a tutti gli effetti un attività lavorativa.

rischi del trading online

Modi di operare col trading online
In base al tempo e all’uso che un investitore fa del trading online, si possono distinguere tre tipologie di TOL, secondo il modo di operare:

Lo scalping, cioè un’attività notevolmente speculativa effettuata per di più su titoli azionari, che riguarda l’apertura e la chiusura di transazioni finanziarie nell’arco di pochissimo tempo. Si parla di minuti e, infatti, lo scalping è un’operazione che viene effettuata più volte nell’arco di una giornata.

Il daily trading, cioè operazioni d’investimento che si effettuano nell’arco di un intera giornata(24h); riservato a trader abbastanza esperti e con capacità di sopportare alti livelli di stress visto che c’è da seguire contrattazioni e investire e diversificare per una giornata intera onde evitare che l’investimento possa andar male.

L’open trader, che hanno un periodo temporale casuale, ovvero gli investitori effettuano operazioni in maniera random solo all’uscita di determinati dati o informazioni

Forex
Nell’ambito del trading online è stato coinvolto anche Forex (foreign exchange market), il mercato monetario più grande al mondo per volume di transazioni dove avvengono transazioni di scambio tra diverse valute.
Tramite forex trading avviene online la compravendita di valute: queste vengono scambiate in coppia (esempio euro-dollaro) e il guadagno dell’uno e la contemporanea perdita dell’altro sta nel cambio di valore che queste hanno al momento dello scambio.

Il funzionamento di tali transazioni, detto in soldoni, sta tutto nel cercare guadagnare speculando sui rapporti di cambio esistenti tra due valute differenti, quindi comprare una valuta con basse quotazioni che si prevede aumenterà il suo valore e contemporaneamente vedere una valuta che aveva una quotazione più elevata.

Fonte: FXGM e Trading Online

Segni distintivi FXGM: tutela, trasparenza e sicurezza

Cosa cerca chi vuole fare trading online? Tutela, trasparenza e sicurezza ed FXGM assicura tutte queste caratteristiche.

Sicurezza, tutela e trasparenza FXGM
Il massimo grazie a Licenza e Registrazioni

FXGM tiene molto al rapporto di fiducia con i suoi trader e adotta una serie di misure per far in modo che ogni trader si senta al sicuro e tutelato. Per questo motivo non si accontenta di offrire ai trader il minimo previsto dalla normativa dell’Unione Europea, ma cerca sempre di offrire di più.

In ossequio a quest’idea non si è limitata a chiedere ed ottenere la licenza solo dalla CySEC, autorità pubblica cipriota, ma ha chiesto ed ottenuto la Registrazione anche presso la maggior parte dei Paesi dell’Unione Europea, ciò perché ognuno tende a fidarsi di più dei controlli effettuati dal proprio Paese rispetto a quelli effettuati da altri e quindi FXGM cerca di offrire a tutti sicurezza.

Risarcimenti per i trader
Tutela con il fondo di compensazione

La tutela FXGM è data anche dall’adesione al fondo di compensazione ICF, trattasi di un fondo la cui unica finalità è risarcire eventuali danni patiti dai trader nell’attività di investimento finanziario. Rientra nella tutela anche il caso in cui ci siano perdite dovute ad un errato funzionamento delle piattaforme.
Il vantaggio di questo fondo è rappresentato dal fatto che esso è separato dal capitale sociale del broker e dai fondi degli investitori e quindi può essere usato esclusivamente per risarcire i trader e non possono trovare soddisfazione con esso altri eventuali creditori.

fxgm trading online logo

Trasparenza FXGM
Trader consapevoli dei rischi

La trasparenza FXGM è data dal fatto che comunica chiaramente agli investitori che usano le sue piattaforme che il trading online, se usato in modo non consapevole, può portare ad ingenti perdite. Per rafforzare il concetto mette a disposizione molto materiale formativo il cui scopo è agevolare lo studio e quindi aiutare il trader ad avere dei guadagni attraverso l’impegno.
FXGM cerca anche di dare sicurezza ai trader e proteggere da perdite elevate attraverso il rapporto di leva, a differenza di molti broker, preferisce non applicare un leverage elevato, ma lo fissa in 1:200, in questo modo le eventuali perdite non saranno troppo elevate, il tutto sempre comunque in relazione alle scelte del trader che se investe cifre elevate. anche con un rapporto di leva moderato, può avere perdite consistenti.

Il rapporto di leva è stato introdotto nel forex fin dagli esordi allo scopo di dare guadagni soddisfacenti anche a coloro che avevano poche risorse da investire. Attraverso questo meccanismo se su un operazione è stato puntato un solo euro, si avranno comunque risultati come se ne fossero stati 200, sia in caso di guadagno, sia in caso di perdite.

Sicurezza FXGM: i conti
Sei conti per tutte le tasche

Anche i conti sono pensati per far sentire il trader al sicuro: sono disponibili sei conti con importi minimi e massimi in crescendo. Il primo è il conto Scoperta, denominato così perché pensato per chi muove i primi passi nel trading, per aprirlo bastano solo 100 euro ed offre gratuitamente tutto il pacchetto didattico e l’account manager personale.

Il secondo conto è Argento apribile con 400 euro e permette anche di avere i segnali di trading gratuiti, gli altri conti sono di ammontare più elevato fino al conto VIP il cui importo minimo è di 10.000 euro.

Per maggiori info, leggi questa recensione ulteriore su FXGM

Ottimi preventivi mutuo online

In questo periodo di crisi nera per il nostro paese, sono sempre meno le banche che erogano prestiti o mutui, se non in cambio di enormi garanzie. I sogni di molte giovani coppie decise a comprare la loro prima abitazione vanno così in fumo, così come di molti dei quali scelgono di ristrutturare casa, o più semplicemente comprarsi una macchina.

Se vi trovate in una di queste situazioni, scegliete l’affidabilità e la sicurezza di Mutuo Roma: Mutuo Roma è la società finanziaria che, con esperienza e professionalità, ti permetterà di realizzare tutti i tuoi desideri e ti fornisce ottimi preventivi mutuo on line.

Basta collegarsi al sito Mutuo Roma e seguire le semplici e chiare istruzioni presenti in rete: avrete la possibilità di ricevere un preventivo mutuo on line, senza impegno né costi. Basta chiamare il numero 0692938680, per ricevere una consulenza completamente gratuita e senza nessun obbligo né vincolo futuro. 

Già in home page troverete una barra azzurra con scritto “fai un preventivo“: vi basterà cliccarla, inserire pochissimi dati come nome, cognome, mail, data di nascita, sesso, domicilio, anzianità lavorativa e importo netto percepito ogni mese, per poi scegliere direttamente se volete una rata mensile del mutuo pari a un quinto del vostro stipendio, oppure due quinti. Mutuo Roma vi farà un preventivo completamente gratuito, cercando di venire incontro a tutte le vostre esigenze. Grazie alla sua fitta rete di contatti con moltissimi istituti bancari regionali e nazionali, Mutuo Roma vi aiuterà a cucire il mutuo su misura per voi e la vostra famiglia. 

300_252_mutuo-roma

Il sito di Mutuo Roma è chiaro, semplice ed intuitivo: saranno in grado di utilizzarlo anche i più restii alla tecnologia. E se invece preferiti essere guidati telefonicamente, dovrete solo comporre lo 0692938680. C’è anche la possibilità di lasciare un recapito, per essere richiamati in pochissimo tempo dai consulenti di Mutuo Roma.

Mutuo Roma garantisce un risparmio netto di circa il 15% delle altre proposte che si trovano online: con il denaro non si scherza e in un periodo così difficile, perché sprecarlo quando invece c’è chi permette di risparmiare? Chiedete alla migliore azienda di Preventivi Mutuo Online. 

Mutuo Roma non vi aiuterà solo a trovare il mutuo giusto per voi: i servizi offerti sono molteplici. è possibile rinegoziare il proprio mutuo: potrete cioè sostituire il mutuo in corso con un mutuo più agevole con un tasso più basso. Anche in questo caso, vi basterà aprire la home page del sito e cliccare sulla stringa “calcola il tuo mutuo”. Vi si aprirà una nuova pagina, in cui potrete fare voi stessi il calcolo della vostra nuova rata del mutuo. Inserite il valore dell’immobile, il valore del mutuo (che non deve superare l’80% dell’importo del valore dell’immobile), e inserite il numero di anni che intendete pagarlo (solitamente bisogna fare questo calcolo cercando di non andare mai oltre i 75 anni di età: quindi se avete 40 anni, il numero massimo di anni da poter inserire è 35; ci sono casi in cui la durata di un mutuo può essere estensibile fino agli 85 anni di età del richiedente, ma occorrerebbero delle firme da parte dei figli , che faranno da garanti in caso di decesso prima della fine del mutuo): in pochi istanti il sistema di Mutuo Roma vi fornirà l’importo esatto della rata che andrete a pagare mensilmente, con il numero di mensilità totali da pagare, compresi dati tecnici quali il tasso, lo spread e l’Euribor. 

Provate a fare questo calcolo anche se avete già un mutuo in corso: se l’importo della rata che vi fornirà Mutuo Roma è più bassa della vostra, non esitate a chiamare o a mettervi in contatto con gli esperti via mail. Rinegoziare un mutuo non è mai stato così semplice, e con l’aiuto di Mutuo Roma potrete sicuramente abbassare l’importo della vostra rata mensile. 

Mutuo Roma si occupa anche di surrogare il vostro mutuo, o della sostituzione dello stesso: sostituisci il tuo mutuo originale con un tasso più efficace per le tue tasche. Molti pensano che questa sia un’operazione complicata e difficile, e preferiscono continuare a pagare un tasso sconveniente pur di non perdere tempo con tutte le pratiche burocratiche necessarie al cambio. I vostri soldi sono importanti, scegliete il meglio per le vostre esigenze con l’aiuto di Mutuo Roma.

Questa è la soluzione! Preventivi Mutuo Online in modo chiaro, semplice e veloce!

Il mutuo casa più adatto alle tue esigenze

Il sito Mutuo casa aiuta a trovare il mutuo adatto alle tue possibilità economiche. Esso è un sito di ricerca e comparazione delle varie offerte di mutui delle migliori banche italiane ed estere. E’ un utile guida per capire la differenza tra vari tipi di finanziamenti per l’acquisto o la ristrutturazione della casa ed esprime pareri sulla fattibilità della richiesta di finanziamento.

 

300_252_mutuo-roma

Il mutuo casa è un contratto attraverso il quale si accede ad un capitale, che deve essere restituito a date prefissate, maggiorato degli interessi calcolati in base ad un tasso di interesse che può essere fisso o variabile. Capitale che viene prestato da un istituto di credito o banche, autorizzate all’esercizio dell’attività di credito e sottoposti a vigilanza degli appositi organismi. Il prestito destinato all’acquisto o alla costruzione o alla ristrutturazione di un immobile prende il nome di mutuo immobiliare, esso può essere edilizio o fondiario. Il primo è destinato alla costruzione della casa e viene accreditato gradualmente in base all’avanzamento dei lavori. Il secondo riguarda l’acquisto di un immobile già esistente e viene elargito in unica soluzione Il mutuo fondiario diventa ipotecario se il prestito è garantito da un’ipoteca ed è diretto a finanziare una ristrutturazione. Per ottenere un mutuo per l’acquisto di una casa è necessario effettuare richiesta alla banca. La quale apre un istruttoria per verificare le condizioni economiche del richiedente e valutare la capacità di rimborso del richiedente. Si determina il rischio insolvenza, analizzando la consistenza economica e patrimoniale, in base a i redditi, al tipo di professione, all’età, alla zona geografica di residenza, dalla composizione del nucleo famigliare e dall’eventuale esistenza di altri impegni finanziari. 
Spesso gli istituti di credito per concedere un mutuo casa,ovvero il credito diretto all’acquisto o alla ristrutturazione di un immobile chiedono in garanzia l’immobile oggetto dell’operazione di finanziamento cioè lo ipotecano.La richiesta di finanziamento viene accolta positivamente se il cliente presenta una solidità economica coerente con i parametri stabiliti dalla banca, in mancanza dei requisiti di rischio accettati può non accordare il prestito. La scelta del mutuo casa deve essere valutata attentamente in quanto ha una notevole influenza sulle condizioni economiche della famiglia. Per questo è fondamentale cercare una banca affidabile, che offre non solo bassi tassi di interesse, ma anche servizi di qualità ed assistenza professionale. Prima di effettuare qualsiasi scelta bisogna valutare le offerte di finanziamento proposte dalle diverse banche, confrontarle e capire quella che meglio si adatta alle proprie esigenze.Su mutuo casa è possibile trovare un’ampia selezione di istituto di credito che offrono l’opportunità di calcolare il valore del mutuo casa inserendo dei dati sulla propria situazione familiare ed economica ed individuare così la banca che offre il finanziamento che più risponde alle proprie caratteristiche ed alle possibilità. 
Il sito Mutuo casa offre anche consulenza gratuita al fine di trovare un’offerta commerciale che corrisponda al profilo dell’utente. Infatti compilando in ogni sua parte un apposito form procedono alla elaborazione dei dati inseriti e verificano l’esistenza di offerte delle varie banche convenzionate coerenti con le proprie necessità di mutuo. Quindi presentano all’utente uno o più proposte di finanziamento tra cui poter scegliere.Il sito permette di avere un esperto a disposizione per qualsiasi domanda, che può essere contattato telefonicamente ed anche incontrato a casa, su appuntamento. Una volta individuata l’offerta, un consulente inviato da mutuo casa, assisterà l’utente in tutte le operazioni dalla richiesta alla banca all’istruttoria alla stipula del contratto di mutuo presso il notaio. Naturalmente tutte le consulenze sono gratuite.