Archivio della categoria: Idrocolonterapia

Con il dr. Robero Barsi scopriamo Idrocolonterapia

Un metodo delicato ed efficace di lavaggio dell’intestino praticato da decenni dal Dr. Roberto Barsi con migliaia di casi seguiti e tante testimonianze di ringraziamento e stima. Quello che colpisce di più è la stima dei colleghi sia di area medica che di area psicoterapeutica.  L’Idrocolonterapia consiste nell’introdurre nel retto acqua filtrata. Si potrebbe pensare ad una banalità ad un rimedio antico delle nostre mamme o nonne ed in effetti l’idrocolonterapia era  utilizzata  fin dall’antichità ad esempio dagli antichi egizi.  Nel corso del tempo e con la nuova era tecnologica il semplice rimedio è diventato qualcosa di più scientificamente studiato. Una pratica che oggi usufruisce di una moderna tecnologia, offrendo al paziente una totale igiene senza dolore e senza alcun fastidio. Anche la posizione del corpo sul lettino permette un completo confort e nessun problema.

Questa pratica viene caldamente consigliata agli anziani e recentemente la medicina l’ha indicata come fortemente utile per le persone para e tetraplegiche. In generale il Dr. Barsi che nel campo è un esperto come pochi altri con almeno 10.000 casi trattati asserisce che tutti dovremmo sottoporci periodicamente ad una seduta di Idrocolonterapia. Dovrebbe essere quasi una cosa normale programmare una completa pulizia del colon. Ascoltando il Dr. Barsi, in una delle sue numerose conferenze e mentre insegna ad altri medici, per le gestanti deve essere considerato un trattamento con alti benefici fino al quarto mese di gravidanza e dopo il parto.

Quando si deve affrontare un intervento chirurgico oppure quando si deve preparare il colon per un clisma opaco od una colonscopia effettuare l’ Idrocolonterapia è sicuramente consigliato. Abbiamo sentito il dott. Vittorio Riso che è famoso a Roma per colonscopie e endoscopie, asserire che il metodo del Dr. Barsi non solo è utile in fase preparatoria, ma riduce il rischio di tumori dell’intestino.

Pazienti che hanno subito un intervento con anestesia generale mostrano spesso problemi all’intestino, questa è una cosa risaputa negli ospedali, l’Idrocolonterapia è sicuramente utile per migliorare queste situazioni dopo l’operazione. Molti medici consigliano oggi cure disintossicanti con tutto l’inquinamento di cui siamo vittime, quanti nutrizionisti ci impongono digiuni o diete per farci tornare in forma. Abbiamo chiesto alla dr.ssa Barbara Chiarulli di dirci cosa ne pensava dell’Idrocolonterapia ed immediatamente ci ha detto di andare dal Dr. Barsi e sottoporsi ad una seduta per vedere aumentare gli effetti benefici complementari di quelle cure.

Addirittura Psicologi famosi come la dr.ssa Palmina Pace o la dr.ssa Rosalba Mannu consigliano l’Idrocolonterapia e la visita del dr. Barsi a complemento delle loro sedute psicoterapeutiche.

Il dr. Barsi in un video posto su YouTube con oltre 24000 visualizzazioni ci ricorda come i rifiuti e le tossine siano uno dei mali più deprecabili dei nostri giorni. Inquinamento atmosferico, adulterazioni alimentari, stress sono fattori che ogni giorno bombardano il nostro colon creando un intasamento. Tutto ciò determina una perdita di funzionalità e con il tempo può determinare il formarsi di patologie non solo legate all’intestino ma anche ai polmoni (vie respiratorie), alla pelle, al sistema nervoso ed infine al sistema digestivo. La visione olistica della medicina ha sempre reso il dr. Roberto Barsi un fautore della cosiddetta medicina integrata, di quel ponte tra le medicine che lo ha spinto a voler fortemente un portale di medicina a Roma ed a cercare il supporto di tanti altri specialisti che la pensavano come lui.

Cosa permette l’Idrocolonterapia?  Nelle pareti dell’intestino si depositano rifiuti come le scorie, le cellule epiteliali morte, le tossine, dei residui irritanti, ma anche parassiti e sostanze che arrecano solo danni all’organismo. Barsi ci ricorda anche i gas che ristagnano nel colon. Ecco a cosa serve una Idrocolonterapia  fatta bene ad eliminare tutto questo. Se il Colon viene ripulito funziona in maniera ottimale. Questo assicura una risposta immunitaria, favorisce i processi di assimilazione delle sostanze che mangiamo e la conseguenza naturale è la salute dell’individuo in un senso globale.

 

 

 

 

 

 

 

Gli effetti benefici, diretti o indiretti dell’idrocolonterapia sono numerosi, per esempio: Miglioramento dello stato generale, effetti rilassanti e tonificanti, sensazione di grande benessere; Una  migliore assimilazione dei nutrimenti; Diminuzione della taglia e perdita di peso; Gradevole sensazione di leggerezza, dovuta alla decompressione ed al decongestionamento del colon; L’eliminazione di parassiti e/o funghi e flore patogene; Aumento della tonicità addominale e della stimolazione della peristalsi intestinale, grazie all’azione termica e meccanica dell’acqua; La diminuzione di infiammazioni locali; Miglioramento dello stato della pelle, della circolazione sanguigna degli arti inferiori, della funzione renale.

Il paziente è sdraiato in modo confortevole sulla schiena. Viene introdotta una cannula sterile nel retto: questa è fornita di due tubi, uno per l’entrata dell’acqua e l’altro per asportare il materiale fecale e l’acqua usata. L’operatore effettua delle irrigazioni successive a temperatura e pressione preregolate e costanti.  Durante la seduta si possono modificare tali parametri allo scopo di ottenere un miglior effetto e personalizzare la terapia. Questa pratica prevede un massaggio dell’addome che favorisce la frammentazione e lo scollamento dei materiali fecali. Il paziente può vedere passare, attraversare un tubo trasparente, gli scarti che escono dal suo intestino. La durata della seduta è di circa 60 minuti.

La frequenza delle sedute di Idrocolonterapia è individualizzata. Si tratta, normalmente, di una serie di 3-5 trattamenti, distribuiti in 4 settimane. In seguito come misura igienica preventiva, sono raccomandate una o due sedute almeno due volte l’anno.

L’apparecchio utilizzato è dotato dei seguenti requisiti: Sistema che limita tutte le brusche variazioni di pressione dell’acqua sulla rete d’alimentazione. Limitazione della pressione d’irrigazione . Misuratore termostatico che garantisce una temperatura costante  per tutta la durata della seduta; Flussometro dotato di una regolazione precisa, che permette di trattare anche i colon più sensibili; Sistema efficace di pulizia e sterilizzazione; Sistema di filtraggio dell’acqua.