Traslochi Roma: come organizzare un trasloco e a chi rivolgersi

Ci sono poche paure conclamate nella vita di un individuo e tra tutte la più faticosa è sicuramente il temuto trasloco! Prima o poi purtroppo arriverà: la casa è piccola, cambi città per lavoro, università fuori sede, potrai evitarlo finché vuoi, ma non puoi sfuggirgli. Se sei una di quelle persone che fanno fatica a prendere il telecomando del televisore a pochi metri dal divano, preparati a smontare tutti i mobili, raccogliere file e file di scatoloni per catalogare e immagazzinare tutta la roba che possiedi, portare tutto fuori dal tuo appartamento e ricollocarlo in quello nuovo.

Sembra già complicato e faticoso da leggere e probabilmente lo è di più da fare, soprattutto se abiti in una metropoli e se quella metropoli è la città eterna. Roma per l’appunto, è la città italiana che vanta il più alto numero di abitanti fra le città dello stivale tricolore e immaginare che un trasloco possa solamente essere pensato, è impresa ben ardua e faticosa. Tuttavia se organizzi le idee, potrai ridurre notevolmente gli sforzi e ottimizzare i tempi.

A meno che tu non abbia voglia di effettuare un trasloco fai da te, il primo passo per evitare uno stress fuori dal comune è contattare una ditta specializzata in traslochi.
I prezzi e le opzioni fornite dalle varie ditte di traslochi sono molteplici. Esistono aziende che forniscono un servizio completo e altre che propongono un prezzo base che apparentemente sembra molto conveniente ma che, una volta aggiunti gli optional del caso (assicurazioni, rivestimenti anti-urto degli scatoloni), diventano spropositati.

Per evitare di affidarti ad un traslocatore poco serio, richiedi sempre un preventivo preliminare in modo tale che l’operatore della ditta possa fare un sopralluogo sulla tua abitazione o ufficio e fare una stima appropriata del lavoro necessario da svolgere in seguito.

Una volta terminato il trasloco ricorda di controllare il prima possibile i tuoi pacchi e oggetti più importanti affinché, in caso di rottura, tu possa subito reclamare i tuoi diritti verso la ditta del trasloco. Dedicare tempo ed attenzione al trasloco sarà molto importante per una sua buona riuscita.

Molti dei problemi ad esso legati potranno essere risolti sul nascere se ti affiderai ad una buona ditta di traslochi e seguirai alcuni accorgimenti sull’organizzazione dei tuoi averi:

– Non avere fretta cercando di raccogliere tutti gli oggetti a caso, catalogarli per stanza è un ottimo metodo per non impazzire quando li tirerai fuori.

– Ricorda di lasciare una scatola aperta a portata di mano dove metterai gli oggetti essenziali che possono servirti durante il trasloco evitando di riaprire tutte le scatole.

– Fai attenzione alle cose fragili e segnalale alla ditta di trasporto. Nessuno vuole il proprio vaso preferito a pezzi.

– Se puoi, butta qualcosa. Cambiare appartamento o ufficio è un’ottima occasione per liberarsi di quelle cianfrusaglie che non servono più.

– Hai un animale domestico o dei bambini? Chiedi ad un amico o a un parente di tenerli momentaneamente, la situazione potrebbe diventare ingestibile altrimenti.

Se guardando fuori dalla finestra il caos della Capitale ti scoraggiava e hai sempre rimandato il trasloco per paura, è arrivato il momento di affrontare e sconfiggere tutto ciò con l’aiuto di professionisti dei traslochi a Roma e di una buona dose di forza di volontà!

Author: Redazione

Share This Post On