Archivio tag: Videobook

Il Videobook è la chiave che apre tante porte

Viviamo in un epoca in cui il Videobook  ha assunto un’importanza crescente sempre più ricercato ed utilizzato nei campi più svariati. Prendiamo ad esempio un ragazzo od una ragazza che vogliano trovare lavoro od almeno farsi conoscere in ambiti diversi dalla routine familiare o della cerchia di amici. Il Videobook è la chiave che apre tante porte. Siamo sommersi da trasmissioni televisive che promuovono aspiranti cantanti, attori, attrici, ballerini, ce ne sono per tutti i gusti e con apparati alle spalle che vanno dalle esibizioni locali fino a quelle internazionali. Alla base ci sono sempre i Casting dove migliaia di concorrenti vengono utilizzati per creare spettacolo e quindi muovere denaro. Ma come mettersi in evidenza, come provare a capire se si è in grado di competere, come farsi notare? I Videobook servono a questo a mostrare quello che siamo e sappiamo fare. Certo il Videobook esalta gli aspetti positivi, accattivanti, le potenzialità di una persona e quindi va fatto fare da chi nel campo ha esperienza e professionalità. Ormai non è più il tempo delle improvvisazioni amatoriali anche il web si è smaliziato e quello che ci mostra YouTube è spesso di buon livello. Siamo troppo abituati alla qualità ed alla tecnologia che diventiamo sempre più esigenti quando guardiamo od ascoltiamo qualcosa. Mi ha colpito in un seminario sul marketing e sulla Comunicazione sentire un famoso personaggio di questo settore ricordare la inutilità dell’invio di un curriculum vitae. Quanti ne circolano ogni giorno nelle caselle postali di tutto il mondo? Che fine fanno? Non li legge nessuno! Il Videobook può servire anche a questo sotto forma di video curriculum un’idea stupida? No! Un’idea vincente. Per richiamare l’attenzione bisogna essere diversi, bisogna attirare lo sguardo su qualcosa che ci differenzi e personalizzi. L’Agenzia di Comunicazione che conosce il mestiere propone sempre un Videobook a chi vuole affermarsi. La tecnologia poi aiuta ad apparire sempre più validi attraverso una serie di immagini studiate a tavolino (storyboard) e realizzate in studio con un Set adeguato e magari l’utilizzo del greenscreen o del bluscreen, il famoso Cromakey dei miracoli.