Mauro Laus salva l’Associassion Piemonteisa

Decisivo l’intervento da parte di Mauro Laus per salvaguardare l’Associassion Piemonteisa, che avrebbe dovuto chiudere le sue porte il giorno ventidue settembre 2016, a causa dello sfratto.

L’attuale situazione dell’Associassion Piemonteisa

Sono passati tantissimi anni da quando, l’Associassion Piemonteisa, riusciva ad essere un punto fermo e soprattutto un elemento che risulta essere assai attivo nella comunità piemontese.
Col passare degli anni, la situazione economica che ha visto protagonista la stessa Associassion Piemonteisa ha intrapreso un trend parecchio negativo, che non ha permesso, alla stessa, di far fronte ad alcuni dei suoi diversi debiti, come ad esempio quello maggiormente importante relativo all’affitto.
La stessa Associassion Piemonteisa ha rischiato diverse volte di dover abbandonare la sua sede e pareva che, nel mese di settembre, essa dovesse per davvero chiudere.
Solo l’intervento di una figura come quella di Mauro Laus, ovvero del Presidente del consiglio regionale, ha permesso che il peggio si potesse venire a realizzare.

Laus salva l’Associassion Piemonteisa

Sono state le convincenti ed interessanti parole di Mauro Laus a salvare, almeno per un altro mese, l’Associassion Piemonteisa.
Questo per il semplice fatto che, lo stesso Presidente, ha deciso di scendere in campo e di schierarsi a favore della stessa Associassion Piemonteisa, evitando che il presidente dell’ATC Mazzù, nonché proprietario della sede dell’associazione, prendesse un provedimento estremo come appunto quello di far chiudere l’associazione stessa.
Mauro Laus ha infatti sostenuto che, la stessa Associassion Piemonteisa, rappresenta una pietra miliare della cultura della regione e che per tale motivo, lasciarla attiva, è stata fondamentale come tipologia d’azione.
Laus ha ribadito diverse volte che, la cultura e la storia del Piemonte, devono essere assolutamente protette e tutelate in modo tale che, le stesse, possano essere assaporate anche dalle nuove generazioni che non hanno potuto vivere, in prima persona, determinati accadimenti storici.
Da aggiungere ovviamente come, il Presidente Laus, ha sostenuto che, entro trenta giorni, la soluzione deve trovare rimedio visto che, egli, probabilmente non potrà intervenire nuovamente per poterla salvare.
Ma anche Mazzù si è detto favorevole ad andare incontro all’Associassion Piemonteisa, accettando subito il nuovo accordo raggiunto col Presidente stesso.
Questo per evitare che, il Piemonte, debba rinunciare ad un ente che ha offerto anni ed anni di cultura mediante eventi e manifestazioni di ogni genere.
Ad ottobre viene rimandata la parola fine a questa particolare situazione intricata che vede protagonista l’Associassion Piemonteisa, la quale deve essere assolutamente in grado di far terminare questa situazione con un finale piacevole per la regione stessa e per i suoi cittadini.

luce-pulsata-le-controindicazioni

Luce pulsata: le controindicazioni

L’epilazione a luce pulsata pur essendo un metodo assolutamente sicuro e indolore ed anche efficace purtroppo ha delle controindicazioni per alcune persone portatrici di particolari patologie e per altre motivazioni non strettamente legate a malattie croniche o temporanee. In ogni caso è bene informarsi molto bene in merito all’idoneità personale all’uso di questo metodo, utile un consulto con il proprio medico nella massima chiarezza e fondamentale la scelta di un epilatore di buona marca (trovate una eccellente lista sul sito Epilatori a Luce Pulsata)

Tra i più rilevanti ostacoli all’uso degli epilatori a luce pulsata troviamo: cancro della pelle, gravidanza e presenza di lesioni cutanee, oltre che a ferite aperte di entità più rilevante e cicatrici; la luce pulsata non deve essere utilizzata da soggetti fotosensibili, ad esempio quando la fotosensibilità è indotta dall’assunzione di particolari farmaci, ad esempio integratori.

Un’altra categoria di persone alle quali la luce pulsata è negata sono quelle con pelle molto scura, e non va usata se si è molto abbronzati o se di recente sono state usate creme autoabbronzanti e trattamenti per abbronzatura artificiale; non deve essere mai utilizzata anche da chi soffre di epilessia, e da chi è portatore di un pacemaker o di un defibrillatore.

Le controindicazioni sono parecchie, vediamo insieme un mini-elenco dei casi in cui la luce pulsata è proibita:

  • disturbi cardiaci,
  • vene varicose,
  • lentiggini di grandi dimensioni,
  • zone più scure pigmentate,
  • cicatrici o voglie,
  • sistema immunitario compromesso,
  • AIDS e HIV,
  • disturbi endocrini,
  • diabete,
  • ovaio policistico;
  • piaghe,
  • psoriasi,
  • eczema,
  • ustioni,
  • herpes simplex,
  • ferite o eruzioni cutanee;
  • pelle molto secca
  • coagulopatie o uso di anticoagulanti,
  • recente intervento chirurgico,
  • tatuaggi o trucco semi-permanente,
  • gravidanza e allattamento

In tutti i casi citati l’utilizzo di luce pulsata può avere conseguenze per la salute anche gravi; inoltre è praticamente inefficace nel caso di peluria rossa, bianca o grigia. La carnagione deve essere mediamente chiara per l’uso sul viso, consigliatissimi gli occhiali protettivi durante il trattamento.

Superenalotto cosa fare caso di vincita

Superenalotto, cosa fare caso di vincita?

Sono tempi difficili quelli che stiamo vivendo e sono sempre di più coloro che tentano la sorte nella speranza di poter vincere un bel gruzzolo ed assicurarsi una vita agiata e priva di pensieri. Il superenalotto è, senza alcun dubbio, una delle alternative più valide. Ma cosa fare in caso di vittoria al superenalotto? Ecco qualche semplice ma utilissimo consiglio nel caso in cui si dovesse avere la fortuna di riuscire a vincere al superenalotto.

Superenalotto: ecco come incassare una vincita

Nell’eventualità in cui si avesse la fortuna di vincere al superenalotto la prima cosa da ricordare è che l’unica prova grazie alla quale è possibile dimostrare l’effettività della vincita in questione è il tagliando. In buona sostanza, il tagliando si trasforma a tutti gli effetti in una sorta di titolo al portatore. Attenzione, dunque, a non perderlo. Se si dovesse trattare di una somma decisamente molto importante, la cosa più importante da fare è mantenere la calma e comportarsi come se non fosse successo nulla. Una vittoria al Super Ena Lotto sbandierata ai quattro venti potrebbe rivelarsi a dir poco complessa. Per questo motivo, sarà necessario continuare a svolgere le proprie mansioni senza alcun genere di problema. Un consiglio da non dimenticare è di fare più copie della schedina con cui avete vinto. In questo modo potete mettervi al riparo da ogni eventuale perdita. In alternativa, potreste fotografare la schedina con il vostro smartphone o, addirittura, scannerizzarla.

Informazioni utili

Nel caso in cui la giocata sia stata effettuata presso un punto di vendita della Sisal è necessario presentare la schedina direttamente presso gli uffici competenti. Se, invece, la giocata è stata effettuata on-line, è opportuno procedere con la stampa della stessa e presentare la copia ai medesimi uffici. Il pagamento viene effettuato a seguito di opportune verifiche e le tempistiche sono strettamente legate alle tipologie di giochi. In linea di massima, comunque, nel caso del superenalotto il pagamento dovrebbe essere effettuato entro 90 giorni dal momento della pubblicazione della vincita sul bollettino ufficiale. Come è facile immaginare, possono essere molti i modi per poter riscuotere la vincita. La banca, ad esempio, è uno di questi ma, di sicuro, non è il più anonimo. Di seguito saranno forniti consigli molto utili in merito, appunto, alla riscossione delle vincite.

Consigli e suggerimenti

Insomma, come avrete capito, riscuotere il montepremi del superenalotto in caso di vittoria è davvero molto semplice. La cosa più importante è fare attenzione a non perdere la schedina. In caso di smarrimento, infatti, non esisterebbe più alcun genere di documento proprio a confermare l’effettività della vittoria. E per quanto riguarda la riscossione? In questo caso sono d’obbligo alcune raccomandazioni molto importanti. La vincita al superenalotto potrebbe essere ceduta direttamente alla propria banca di fiducia. Di sicuro, questa è l’alternativa migliore per monetizzare in tempi rapidi. In questo caso, però, si rischia di fare i conti con trattenute di vario genere e, soprattutto, c’è la possibilità che non tutti riescano ad essere sufficientemente discreti. Parlando con il direttore, comunque, si ha la possibilità di procedere con il massimo della discrezione e di poter godere della somma di denaro in questione in pochissimo tempo e senza dover sbrigare troppe pratiche burocratiche. Se, invece, volete essere certi di mantenere al massimo l’anonimato, l’opzione della banca è a dir poco sconsigliata. La soluzione migliore in questi casi è rappresentata da un notaio. Rivolgendosi ad un notaio si ha la certezza di mantenere l’anonimato e di ricevere la somma di denaro vinta al superenalotto in tempi rapidi. Insomma, se si ha la fortuna di vincere al superenalotto, l’importante è non perdere la calma e cercare di rimanere il più possibile nell’anonimato in modo tale da poter gestire al meglio la somma vinta.

girl-1319114_1280

Centro Estetico Lamezia Terme

Lamezia Terme è un comune della provincia di Catanzaro, Calabria, che conta all’incirca 70000 abitanti.
Nonostante questa vasta popolazione, sono sempre di più le richieste da parte degli abitanti di usufruire di servizi per il corpo e per la cura personale.

I Centri Benenessere Lamezia Terme sono relativamente pochi rispetto alla domanda della popolazione. La gente però rimane molto soddisfatta dal servizio che gli viene offerto, in quanto è di qualità ed il suo costo non è molto alto.

Da poco stanno nascendo su tutto il territorio italiano i centri benessere bio.
Oggi andremo a parlare del Centro Bio Estetico Lamezia Terme , in particolare del Centro Estetico Bio Rosy.

Uno dei migliori per quanto riguarda la cura del corpo. Oltre all’estetica, saranno offerti anche molti servizi, tutti svolti con particolare attenzione ai prodotti usati, i quali sono al 100% di formazione naturale, non sono testati sugli animali e sono senza conservanti.

Per quanto riguarda Epilazione Estetica Lamezia Terme, puoi stare tranquillo che sono tra i migliori del settore. Infatti la loro fama ha raggiunto livelli altissimi grazie alla qualità e al servizio impeccabile da loro offerto.

Se hai un appuntamento galante con il tuo nuovo lui, se hai una cena con le amiche o devi andare al mare, l’epilazione del Centro Rosy è la migliore del circondario e non solo!

Sei un lui e vuoi usufruire dei servizi? Non abbatterti! C’è posto anche per te.
Non farti condizionare da chi dice che i centri di bellezza sono solo per ragazze, ci sono molti servizi che sono stati pensati e realizzati su misura per gli uomini.

Trovare questo fantastico e miracoloso negozio di bellezza è facile, in quanto è posizionato in una posiziona strategica di Lamezia Terme, facilmente raggiungibile con i mezzi sia dai cittadini della zona sia dai cittadini dei comuni limitrofi.

padrona-1

Ubbidire per godere

Una Padrona quando serve

Mi è sempre piaciuto dominare gli uomini: caratteristica che credo di avere sempre avuta sin da bambina. Appare come una scelta logica quella di essere una interprete di Padrona Telefono 24 con il quale ho la possibilità di avere tantissimi maschi a mia disposizione. Pretendere ubbidienza è qualcosa che mi riesce più che facile e che mi permette di godere anche a livello fisico oltre che appagarmi mentalmente.
Ascoltare uomini imploranti di essere schiavizzati e di poter dare loro degli ordini che voglio siano fedelmente eseguiti, è una necessità fisiologica che devo soddisfare. So bene, per esperienze maturate nel tempo, che sono tanti i maschi in cerca di una vera padrona che li sappia dominare anche se solo per via telefonica. Provo piacere immenso quando uno dei miei ordini non viene eseguito o che non sia svolto in modo soddisfacente perché mi offre l’occasione per infliggere delle umiliazioni tremende ed infliggere delle punizioni con le quali appago il mio senso di potere e attraverso le quali il mio schiavo di turno, è ben felice di soffrire perché realizza il suo piacere.
Quando mi hanno proposto questa collaborazione con Padrona 899 ho accettato con entusiasmo anche se ignoravo quanto profondo il piacere che mi avrebbe regalato e quanti schiavi avrei fatto felici con i miei ordini. Anche nella mia quotidianità mi è difficile disincarnarmi da quello che più che un ruolo imposto, è proprio un lato della mia personalità e questo non sempre mi facilita nelle relazioni soprattutto lavorative.

Godere e soffrire è quanto offro

Credo di saper gestire bene il mio ruolo di Padrona Telefono 24 dal momento che molti sono gli uomini che chiedono espressamente di me. Per me è un divertimento continuo e un piacere che si eleva sempre di più man mano aumentano i miei schiavi. Non tutti sono capaci di essere schiavi all’altezza ma per tutti, ho sempre tante punizioni da ordinare ben sapendo che più questi uomini soffrono e più godono fisicamente. Non ne conosco la ragione ma quello che mi è ben chiaro è il fatto che è per loro e per me, un piacere continuo e un logico appagamento dei sensi per entrambi.
Per questo, non posso considerare questo mio ruolo come un qualcosa di faticoso in quanto mi trovo a vivere la mia passione in prima persona e a trovare una lunga fila di schiavi felici di mettersi a mia disposizione.

Mauro Laus

Il consiglio regionale piemontese e l’arte torinese

I pittori piemontesi saranno i protagonisti di una manifestazione che vedrà collaborare Mauro Laus, Presidente del Consiglio Regionale Piemonte e tutta la giunta, e Barbara Colombotto Rosso e Alex Donadio, presidente e co20mponente dell’associazione Magica Torino.

L’arte protagonista a Torino

A Torino, l’arte tornerà ad essere protagonista di un grandissimo evento che si svolgerà sul suolo regionale e che sicuramente sarà in grado di offrire tantissime emozioni a coloro che apprezzano questo particolare aspetto.
Il Presidente Mauro Laus ha deciso di collaborare con l’associazione Magica Torino, la quale sarà in grado di offrire delle emozioni che risultano essere in grado di poter essere facilmente sentite, visto che sarà l’arte italiana ad essere la vera e l’unica protagonista.
Il Presidente Laus è riuscito quindi in uno dei suoi tanti intenti, ovvero cercare di riuscire a far apprezzare l’arte alle popolazione che vive nel Piemonte.
La manifestazione avrà luogo nella terza settimana di presente, per la precisione il giorno quindici settembre, presso il palazzo del consiglio regionale.

Seduzioni del fantastico a Torino

La mostra, per il presidente del consiglio regionale piemontese Laus, rappresenta un grandissimo evento che merita di essere vissuto col massimo livello di partecipazione.
Egli, infatti, ha spiegato che l’arte deve essere parte integrante della vita delle persone, senza che vi possano essere delle particolari distinzioni.
Laus ha infatti voluto mettere in risalto come, la stessa arte intesa come pittura in questo caso, non deve essere assolutamente bloccata oppure limitata: al contrario, invece, essa deve venire assolutamente potenziata e motivata da parte del paese italiano stesso.
Per questo motivo Mauro Laus si è battuto affinché, l’arte, divenisse parte integrante del palazzo della regione, in modo tale che, tutti, possano finalmente essere partecipi ad un evento che valorizza l’ottimo lavoro svolto da tantissimi talenti che hanno la vocazione per la pittura e che cercano di stupire, in maniera incredibile, coloro che vogliono conoscere l’arte creata nel proprio paese.

Mauro Laus ed altri eventi artistici

Mauro Laus ha voluto aggiungere che, ovviamente, questo evento non sarà assolutamente isolato ed anzi, esso verrà seguito da diverse altre manifestazioni che hanno, come argomento, l’arte che potrebbe essere espressa sotto un punto di vista differente.
Il Presidente si è per ora concentrato su Seduzione del Fantastico, ovvero il nome che avrà la manifestazione che si svolgerà in giorno quindici settembre, promettendo che, la suddetta mostra, risulterà essere completamente differente da tutte quelle che si sono svolte in Piemonte, con un livello di coinvolgimento che risulta essere incredibilmente piacevole da vivere.

supporto professionale per aprire un'azienda alle Canarie

Aprire una società alle Canarie

Canarieconsulting.com offre l’assistenza di cui hai bisogno!

 

Le Canarie sono diventate la meta prediletta non solo dai pensionati italiani, che con la residenza nella regione autonoma spagnola riescono a risparmiare il 20% di tasse trattenute dalla pensione.

No, le Canarie sono diventate un’ottima occasione anche per chi vuole aprire un’attività e pagare molte meno tasse di quanto se ne paghino in Italia.

Tuttavia, anche se la burocrazia alle Canarie oltre che meno costosa è anche molto più snella, per aprire correttamente un’attività con tutti gli adempimenti del caso fare tutto da soli sarebbe rischioso, in una realtà nuova e con una lingua diversa.

 

Tutte le pratiche necessarie per aprire una società alle Canarie

 

Per questo un tramite potrebbe sbrigare in delega tutte le pratiche necessarie per aprire una società alle Canarie e adempiere a tutte le procedure necessarie senza correre il rischio di ricevere contestazioni successive da parte delle autorità spagnole competenti.

La scarsa attività economica che affligge le isole spagnole, oltre alla posizione geografica strategica delle stesse, consente alle Canarie di godere di un regime fiscale veramente agevolato, che non rientra all’interno della black list dei paesi fiscalmente scorretti e che diventa quindi un piatto invitante, ad esempio, per gli italiani che vogliono aprire una nuova attività alle Canarie.

La consulenza che viene offerta da Canarieconsulting.com è completamente on-line e riguarda sia la parte fiscale sia la parte legale legate alle procedure di apertura di un’attività alle Canarie.

Entro 24 ore si può ricevere un appuntamento da effettuare tramite Skype, con un prezzo certo e senza sorprese.

I costi della consulenza sono accessibili a tutti, e permettono di avere una guida sicura per chiarire dubbi e ottenere risposte a tutte le domande.

 

Canarieconsulting.com offre assistenza e consulenza adeguate alla scelta!

 

Per ogni tipo di attività lavorativa che si vuole intraprendere alle Canarie, www.canarieconsulting.com svolge un servizio di assistenza che copre ogni fase procedurale nel caso di:

  • costituzione di società e adempimenti vari collegati a questa;
  • contrattazione e conclusione di contratti e assistenza negoziale per migliorare i risultati economici;
  • operazioni sul capitale come aumenti, riduzioni, apporti e varie;
  • pianificazione e assistenza fiscale nel caso di spostamento di quote o azioni di società;
  • apertura di una tra le diverse tipologie di partita IVA.

 

Perché conviene aprire un’azienda nell’arcipelago delle Canarie

 

Il regime fiscale sull’imponibile alle isole Canarie può arrivare a un massimo del 48%, ma la media che viene applicata a tutte le imprese con le diverse detrazioni disponibili si aggira intorno al 35%: entrambe sono comunque percentuali molto più basse rispetto a quelle analoghe in Italia.

Inoltre sugli utili delle società viene applicata un’imposta con aliquota che può arrivare al 4%.

È per questo che molti lavoratori autonomi e società stanno aprendo alle Canarie, gestite da italiani che hanno trovato finalmente un posto dove poter gestire tranquillamente la propria attività.

Per realizzare tutto questo, l’assistenza di Canarieconsulting.com permette un percorso molto più rapido e senza rischi!

offerte-black-friday

Offerte Black Friday: come sfruttarle al meglio

Come fare a sfruttare al meglio le vantaggiosissime offerte Black Friday?

Gli sconti tipici di questa giornata sono davvero altisonanti, basti pensare che nella grande maggioranza dei casi il Black Friday propone delle minorazioni di prezzo superiori al 50%, di conseguenza vale davvero la pena di cogliere le ghiotte offerte che questo evento è in grado di offrire.

Ma andiamo per gradi: prima di capire come fare a sfruttare le grandi offerte del Black Friday è importante comprendere bene quando ricorre, e soprattutto che cos’è.

Il Black Friday: di cosa si tratta?

Prima di scoprire le origini, la storia e tutte le peculiarità che contraddistinguono il Black Friday, è utile sottolineare subito che il Black Friday corrisponde a un’unica giornata, una giornata in cui molte importanti realtà commerciali propongono alla loro clientela dei prezzi molto vantaggiosi, con sconti che è decisamente poco probabile riuscire a individuare in altri periodi dell’anno.

Ma per quale motivo il Black Friday ha questa denominazione? Black Friday significa, in lingua inglese, “venerdì nero”, e ciò potrebbe lasciare immaginare un qualcosa di negativo, in realtà non è affatto così. Il Black Friday è così chiamato perché in questa particolare giornata, dato l’immenso afflusso di clienti nei centri commerciali, si ricrea il proverbiale traffico da “bollino nero”, in cui la circolazione diviene davvero molto problematica.

Black Friday 2016: quando ricorrerà?

I consumatori interessati alle vantaggiosissime offerte Black Friday devono annotare subito la data relativa all’anno in corso: il Black Friday 2016 si terrà il giorno venerdì 25 novembre 2016. La data in questione è tutt’altro che casuale, anzi segue una tradizione di ormai quasi cinquant’anni: il Black Friday ricorre infatti nell’ultimo venerdì di novembre.

L’ultimo venerdì di novembre è, negli Stati Uniti, il giorno successivo a una festività importantissima quale il Giorno del Ringraziamento, ed è proprio nella nazione americana che il Black Friday ha avuto le sue origini ed è ancora oggi estremamente sentito.

Il Black Friday e la sua storia

Focalizzare con precisione le origini del Black Friday non è semplice: prima che questa ricorrenza diventasse una sorta di istituzione negli Stati Uniti, infatti, erano state effettuate alcune iniziative analoghe da parte di singoli brand commerciali, i quali scelsero di proporre in un’unica giornata dell’anno degli sconti speciali su tutta la loro merce.

É negli anni Settanta che il Black Friday iniziò a diventare un fenomeno di massa, sia perché molti marchi scelsero di aderire all’iniziativa, sia perché il numero complessivo di clienti raggiunse cifre a dir poco considerevoli. Il Black Friday, già nei suoi primi anni, fu un grossissimo successo, di conseguenza non tardò a consolidarsi come un’autentica istituzione.

Il Black Friday negli Stati Uniti

Già da diversi decenni, dunque, il Black Friday rappresenta una vera “colonna” del commercio negli USA. Le cifre riguardanti questo evento sono sorprendenti, basti pensare ai tanti milioni di dollari che si muovono durante questa giornata, ma al di là di ogni statistica basta osservare le città della nazione americana durante l’ultimo venerdì di novembre per rendersi conto di come questo appuntamento sia sentito.

Dinanzi ai centri commerciali si creano delle file immense, il traffico diviene problematico, al punto che ai vigili urbani vengono richiesti degli sforzi straordinari durante questa giornata, per non parlare delle persone che affrontano le rigide temperature notturne dormendo dinanzi all’entrata dei negozi. Al Black Friday, inoltre, sono connessi perfino degli episodi di cronaca decisamente eccessivi, come ad esempio delle risse tra clienti per potersi accaparrare gli ultimi prodotti a disposizione.

Il Black Friday e l’avvento dell’e-commerce

Lo svilupparsi del commercio elettronico, il quale ha registrato un vero e proprio boom nell’ultimo decennio, non è stato privo di risvolti nei confronti del Black Friday: questa ricorrenza novembrina non ha visto ridursi la sua importanza, anzi al contrario è divenuta ancor più attesa e più popolare, ma si sono modificate in modo significativo alcune sue peculiarità.

Anzitutto, c’è da sottolineare che sempre più consumatori hanno scelto di effettuare in rete i loro acquisti nella giornata del Black Friday: praticamente tutti i “colossi” del commercio elettronico, infatti, hanno scelto di rendere attive le offerte Black Friday anche per quel che riguarda gli acquisti online, dunque oggi non è più necessario fare delle lunghe attese dinanzi ai negozi per poter cogliere queste così ghiotte opportunità, ma basta collegarsi online ed effettuare l’ordine con pochi semplici click.

Il fatto che il Black Friday sia “sbarcato” online, inoltre, ha fatto in modo che questa ricorrenza si diffondesse anche in zone del mondo differenti rispetto agli Stati Uniti: anche in Europa e in Italia, dunque, è oggi possibile fare degli acquisti sorprendentemente vantaggiosi in occasione dell’ultimo venerdì di novembre.

Il Black Friday in Italia

Sulla base di quanto appena detto, dunque, il Black Friday in Italia corrisponde in modo pressoché esclusivo al commercio elettronico, e questo rappresenta senza dubbio un vantaggio per il consumatore.
In Italia, quindi, non è assolutamente necessario fare delle estenuanti file dinanzi ai centri commerciali, oppure dover affrontare un traffico cittadino superiore alla norma: per cogliere al volo le ghiotte offerte Black Friday, infatti, basta collegarsi in rete, e c’è da attendersi che tantissimi italiani saranno pronti a farlo nella giornata del 25 novembre 2016.

Il Black Friday: una promozione ben diversa da quelle tradizionali

Se ci si chiede come fare per sfruttare al meglio le offerte Black Friday, è necessario anzitutto sottolineare che il consumatore italiano deve acquisire una mentalità differente rispetto a quella tradizionale.

In Italia, infatti, le offerte speciali hanno in genere una durata più lunga, basti pensare ad esempio ai tanto attesi saldi riguardanti l’abbigliamento, mentre il Black Friday dura appena 24 ore. Per cogliere le offerte Black Friday, quindi, è necessario essere molto tempestivi, dal momento che il tempo per acquistare a prezzi molto ribassati è limitato.

Gli sconti tipici del Black Friday, tuttavia, sono molto più alti rispetto a quelli dei classici periodi promozionali italiani, per tale motivo vale assolutamente la pena di annotare la data del 25 novembre 2016 e di tenerla bene in considerazione: farsela sfuggire sarebbe davvero un peccato.

Alcuni consigli per sfruttare le offerte Black Friday

offerte-black-friday Dato che le offerte speciali del Black Friday durano appena 24 ore, è molto importante evitare di ritrovarsi a dover scegliere con fretta gli articoli di interesse: può essere un’ottima idea, da questo punto di vista, quella di navigare negli e-commerce di interesse nei giorni che precedono il Black Friday e di annotare i prodotti di interesse, in modo che il 25 novembre 2016 si sia subito pronti per effettuare l’ordine senza doversi soffermare a controllare le specifiche tecniche e le varie peculiarità del singolo articolo.

Per la medesima ragione, inoltre, è un buon consiglio quello di ritagliarsi almeno un’ora della giornata di venerdì 25 novembre 2016 per il proprio shopping online: scoprendo con calma le varie pagine dei migliori e-commerce, infatti, ci si potrà certamente imbattere in dei prodotti interessanti, disponibili a prezzi molto ridotti.

Concentrare nel Black Friday un elevato numero di acquisti

Gli sconti che il Black Friday è in grado di garantire, come visto, sono vantaggiosissimi, di conseguenza è sicuramente una buona idea quella di concentrare in questa giornata il maggior numero di acquisti possibile. Qualora si voglia acquistare un prodotto anche alcuni mesi prima del Black Friday, quindi, vale assolutamente la pena di attendere un po’ per comperarlo, dal momento che nell’ultimo venerdì di novembre i prezzi possono ridursi di oltre il 50%.

Dato che gli sconti sono così forti, come visto, può essere utile anche “anticipare” alcune compere, come a esempio quelle relative a prodotti che si prevede di utilizzare alcuni mesi dopo, se non addirittura nella seguente stagione estiva: è davvero poco probabile che i forti sconti tipici del Black Friday possano essere individuati in altri periodi dell’anno. Il Black Friday, ovviamente, può rappresentare un’occasione ottima anche per acquistare regali, anche qualora riguardino compleanni o ricorrenze relative ai mesi seguenti.

Black Friday 2016: sconti su tantissimi prodotti

É utile ricordare a tutti i consumatori interessati a far compere a prezzi convenienti durante questa ricorrenza che le offerte Black Friday riguardano una gamma vastissima di articoli: inizialmente il Black Friday, negli Stati Uniti, era relativo in modo particolare agli articoli di tecnologia, tuttavia non ha tardato a abbracciare prodotti di tutt’altro genere.

Le offerte Black Friday in Italia, di cui è possibile usufruire in uno tra i tantissimi negozi di elettronica online, sono quindi relative a una gamma di prodotti davvero immensa. Venerdì 25 novembre 2016 sarà possibile comperare a prezzi fortemente scontati elettrodomestici, articoli tecnologici e di telefonia, mobili ed elementi d’arredo, giocattoli, articoli per auto e per moto e tanto altro ancora. Il Black Friday in Italia riguarderà tantissimi diversi prodotti, quindi l’appuntamento con l’ultimo venerdì di novembre interessa consumatori di ogni target.

More-Milk-Plus-Capsule

Un integratore per l’allattamento

Le neo mamme si preoccupano quasi istintivamente della quantità di latte effettiva che il bambino riesce a ingerire durante ogni poppata.
Uno dei modi per capire se effettivamente assume le giuste quantità perché so senta sazio è verificare se, nell’arco di una settimana circa, c’è un reale aumento di peso. Se questo è basso allora vuol dire che la produzione di latte non è sufficiente. Molti genitori decidono quindi di integrare il latte materno con quello artificiale, ma non è una buona scelta.

Quello materno infatti è il miglior latte che il bambino possa assumere per crescere sano e forte e, dunque, perché non provare un integratore a base completamente naturale che possa aumentarne la produzione?

Sul sito motherlove.it è possibile trovare un integratore a base di semi di fieno greco che aumenta la produzione di latte già dopo 24-48 ore dall’assunzione delle prime capsule.
Non si tratta di un farmaco, ma di un prodotto che può aiutare le madri che hanno poco latte a nutrire i loro bambini in modo sano e del tutto naturale.

Integratore allattamento aumento senoL’assunzione delle capsule dell’integratore per l’allattamento che si chiama More Milk Plus, non influiscono sulla composizione del latte.

L’azienda che lo produce è certificata come il prodotto e anche il Ministero della Salute ha dato la sua approvazione.
Le capsule raccomandate durante il giorno sono 4, ma possono aumentare in base al peso se questo supera i 75 kg.

Ogni donna che decide di assumere questo integratore per l’allattamento dovrà seguire scrupolosamente la posologia, in quanto il sovra dosaggio non servirà a produrre più latte, ma provocherà soltanto fastidi intestinali, flatulenza nella madre e nel bambino e modificazioni degli zuccheri ematici nonché l’aumento dei livelli di un ormone tiroideo.

A tale proposito le donne che soffrono di ipotiroidismo non possono assumere l’integratore More Milk Plus. Lo stesso integratore non va categoricamente assunto durante la gravidanza, ma solo dopo la nascita del bambino.

La sua composizione può dirsi dunque completamente biologica ed ecologica e questo a tutela di chi lo assume e anche della salute del bambino.

Non contiene metalli pesanti, sostanze nocive o simili ed è ben tollerato anche da chi soffre di allergie alimentari come quelle ai crostacei, al latte, al glutine o al pesce. Queste sostanze non sono presenti, nemmeno sotto forma di derivati.

I prodotti per l’allattamento

Sul sito motherlove.it trovate anche dei prodotti pensati per le neo mamme durante l’allattamento. Uno dei problemi più frequenti è l’indolenzimento dei capezzoli e con il balsamo emolliente Nipple Cream si potrà risolvere prontamente questo fastidio.
Non sarà necessario lavare i capezzoli prima della poppata, perché le sostanze che contiene sono del tutto commestibili, quindi innocue per il bambino.

a chi Affittare Gazebo a Roma

A chi affidarsi a Roma per l’affitto di Gazebo?

Quando si deve realizzare un buon evento all’aria aperta, è importante utilizzare una struttura perfetta e sicura, e sopratutto accogliente, in grado di far sentire a proprio agio gli ospiti che parteciperanno.

Sono numerose le strutture da esterno per questo genere di manifestazioni, ma sicuramente tra le più desiderate ci sono sicuramente i Gazebo.

Ecco come sfruttare il miglior servizio di affitto gazebo a Roma, dove vogliamo consigliarvi una realtà seria ed affidabile da contattare, che sarà in grado di rispondere a tutte le vostre necessità.

Affittare gazebo a Roma: la soluzione più conveniente

Affittare un gazebo rappresenta il vero modo di fare per assicurarsi che, quel determinato evento, possa essere ricordato in maniera positiva da parte di chi vi parteciperà.

Questo per un semplicissimo motivo: un gazebo, posto all’aria aperta, offre la possibilità di proteggere le persone, strumentazione per l’evento ed anche il cibo che verrà servito, evitando quindi complicazioni di ogni genere.

Affittarlo vuol dire essere sicuri di due vantaggi: il primo consiste nel poter risparmiare diverso denaro mentre, il secondo, è sinonimo di sicurezza, visto che la struttura che verrà adottata sarà perfetta per quel tipo di evenienza.

La società più affidabile a Roma per Noleggio di Gazebo

Affittare un gazebo a Roma, al giorno d’oggi, non è un tipo d’operazione che comporta lunghe notti insonne alla ricerca di un vero e proprio esperto.

Dando un’occhiata alle varie ditte presenti e operanti nella Capitale, vi consigliamo sicuramente di rivolgervi senza indugi agli esperti di noleggio-gazebo.it.

Questa impresa, infatti, offre le migliori strutture presenti sul mercato e inoltre, sfruttando l’esperienza che contraddistingue quest’azienda nel settore dell’affitto del gazebo, il risultato finale della manifestazione sarà automaticamente perfetto.

Inoltre è anche possibile poter sfruttare diversi altri servizi aggiuntivi sempre offerti dall’azienda, quali ad esempio la consulenza sulla scelta della struttura da affittare, la personalizzazione del contratto d’affitto e prezzi che sono veramente bassi.

Tanti servizi extra per i clienti di noleggio-gazebo.it

Tra gli ulteriori aspetti positivi che riguardano noleggio-gazebo.it ci sono anche gli altri servizi aggiuntivi che affiancano il noleggio, come ad esempio quello già di montaggio del gazebo stesso,

Inoltre rivolgendovi a questa ditta per il vostro evento, potrete contare anche, eventualmente, sul supporto di Nosilence.it, azienda-madre che ingloba anche noleggio-gazebo.it e che può offrirvi tante soluzioni ideali per i tuoi eventi a Roma, essendo una delle realtà più affermate